Bambini: In mezzo alla fiaba (una rilettura poetica)

Una storia è una porta, che si apre e si chiude e poi si spalanca. La poesia è un tocco, un battito di ciglia, prima di aprire gli occhi.
Insieme, storie e poesie, rivelano il senso nascosto delle cose. A volte aggiungono domande e dubbi, tanto per non smettere il gioco. E si svelano metafore e verità in più, se alla storia e alla poesia si aggiungono le immagini, lo sguardo profondo e allusivo di una illustrazione.
Questo piccolo incanto di armonia e pensiero si trova nel libro “In mezzo alla fiaba” (Topipittori, 48 pagine, 16 euro).

Le grandi fiabe della tradizione

La poesia è opera di Silvia Vecchini, sempre più efficace nelle sue tinte poetiche e che qui rilegge, a modo suo, le grandi fiabe della tradizione.
Gioca, la poetessa, con le trame conosciute di racconti conosciutissimi, dice e non dice, suggerisce, invitando a indovinare la fiaba.

Ma in questo suo giocare si nasconde un senso profondo che offre interpretazioni, punti di vista, considerazioni; uno specchio, insomma, per il bambino che legge. Le tavole illustrate con grande levità ed efficacia sono di Arianna Vairo. Dai 6 anni.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto