Calci e insulti al prof, e il video fa il giro della scuola

Ridono, lanciano palline di carta, urlano. E il desolante spettacolo viene ripreso con un telefonino, per essere girato e scambiato tra gli studenti di tutta la scuola (lo trovate pubblicato qui sul sito del Corriere del Veneto).
Succede a Conegliano, in una classe di un istituto superiore e durante l’orario scolastico. Quel che è peggio, i protagonisti della “clip” – un gruppo di adolescenti – prendono di mira il professore che in quel momento dovrebbe tenere una lezione, lo sbeffeggiano, lo insultano, qualcuno armeggia con un’asta di legno facendogliela dondolare sulla sua testa, un altro gli svuota sulla testa il cestino della carta. E lui, vittima impotente invece che guida, non si alza rassegnato e esce dall’aula tra le risate generali.

 

Di telefono in telefono
L’episodio risale allo scorso anno, più precisamente a fine anno scolastico. Il preside della scuola ha già punito i protagonisti dell’episodio, espellendo due studenti dalla scuola e sospendendo mezza classe. Ma la testimonianza di quella mattinata di ordinaria barbarie ha fatto nel frattempo il giro degli studenti, di telefonino in telefonino, come fosse un trofeo.

 

Sospesi e ed espulsi
“È una situazione molto complessa che abbiamo cercato di trattare con il massimo della delicatezza ma anche con fermezza – ha detto il preside dell’istituto al Corriere del Veneto -. I comportamenti che hanno avuto con l’insegnante sono gravissimi e per questo due ragazzi sono stati espulsi dalla scuola. Per molti altri ripresi in quel video è invece scattata una lunga sospensione”.
Il video, intanto, fa il giro d’Italia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto