Guerra a 5Stelle: la Lombardi in Procura denunciò Marra

Nuovi particolari e retroscena energono nella guerra sul caso Marra (oltre che su tutto il resto) che ha sconvolto i 5Stelle di Roma. E li pubblica L’Espresso on line con la firma di Emiliano Fittipaldi. Il titolo è quello che vedete nella foto sotto.

Nella foto di apertura Virginia Raggi e la parlamentare grillina Roberta Lombardi, nemiche acerrime, nonostante la militanza nello stesso partito.

a-espresso

Il testo della denuncia in Procura

“Il tifone giudiziario che ha investito il Campidoglio – scrive Fittipaldi sul sito on line – dopo l’inchiesta dell’Espresso e l’arresto del fedelissimo Raffaele Marra da parte della procura di Roma rischia di trasformarsi, nelle prossime ore, in un dramma politico. Non solo nel partito romano, ma per l’intero Movimento Cinque Stelle nazionale.

Il 22 novembre la denuncia-querela di Roberta Lombardi

“L’Espresso” ha scoperto infatti che il 22 novembre 2016, un mese dopo dopo la pubblicazione dell’ultima inchiesta del nostro settimanale , il deputato pentastellato Roberta Lombardi si è presentata in procura per depositare una durissima denuncia-querela proprio contro Marra, braccio destro della sua compagna di partito.

“Una decina di pagine di fuoco”

Un esposto di una decina di pagine di fuoco, in cui la deputata grillina chiede senza giri di parole ai magistrati di indagare sulla casa acquistata dalla moglie di Marra dalla Fondazione Enasarco (quella per cui è stata individuata la corruzione tra Marra e Scarpellini), sui rapporti tra Marra e l’altro costruttore Fabrizio Amore (oggi imputato in Mafia Capitale), sui possibili episodi illeciti della gestione delle emergenze abitative quando Marra era dirigente del dipartimento della Casa”.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto