Marigliano: “Non devi lasciarmi”, uccide il compagno e tenta il suicidio

Ancora una violenza, al ritmo impressioante che la cronaca nera familiare ha assunto nell’ultimo anno. Stavolta la colpa è di una donna di 37 anni, che ha ucciso a coltellate l’ex compagno durante un litigio la scorsa notte a Marigliano (Napoli) e ha poi tentato di morire tagliandosi le vene. Anna Cozzolino è ricoverata nell’ospedale di Nola sotto la sorveglianza dei carabinieri. Non è in pericolo di vita.
La vittima è il sergente maggiore dell’Aeronautica Militare, Mariano Cannava,  anche lui trentasettenne.

Il delitto è avvenuto in via Campanella nel cuore della notte. I vicini hanno sentito gridare e hanno avvertito i carabinieri.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto