Gender, la Meloni si scusa per la clamorosa gaffe di Fratelli d’Italia

La sezione di Fratelli d’Italia di Trento ha lanciato una campagna contro la cultura gender, asecondnado un tam tam che va avanti da alcuni mesi nelle scuole e tra i genitori.

Lo scopo è quello di  contrastare l’iniziativa delle scuole trentine all’educazione della relazione di genere. Ma il partito di Giorgia Meloni non si è accorto che la foto stampata sui volantini distribuiti nelle scuoleè quella di un ragazzo con il rimmel che piange,.

aaaavolantino

La foto che vedete rende omaggio a Leelah Alcorn, la ragazza trasgender morta suicida negli Stati Uniti, perché costretta a seguire una terapia per guarirla. esattemente l’opposto diq uello propougnato dai diffusori del volantino.

 

aaameloni

La Meloni ha deciso di scusarsi…

“Mi scuso io per tutti. Non volevamo offendere la memoria di Leelah – spiega la Meloni – usata una foto sbagliata per una campagna giusta”. scrive sulla sua pagina Facebook, come mostra la foto che pubblichiamo sopra.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto