Alta velocità, in arrivo l’abbonamento unico Trenitalia-Ntv

Niente multa per gli abbonati non hanno il posto prenotato  sul Frecciarossa, almeno fino a settembre. È la vittoria dei pendolari dell’Alta velocità, sulla compagnia di trasporto ferroviario, con cui era partita una trattativa per evitare le salate multe di Trenitalia per chi, munito di abbonamento Freccia Rossa, si trovava a dover salire su un treno all’ultimo momento, senza avere prenotato un posto a sedere.

 

Proroga fino al 31 agosto
Le multe sarebbero dovute partire oggi, (8 euro di sanzione e soprattutto l’obbligo di scendere dal treno alla prima fermata disponibile), ma nella nota della società di trasporto diffusa ieri si legge che “per gli abbonati all’Alta Velocità che non effettueranno la prenotazione obbligatoria non ci sarà alcuna sanzione sino al 31 agosto”.

 
Presto prenotazioni muliple
Assieme alla proroga, Trenitalia annuncia anche l’arrivo di una novità: sarà infatti a breve possibile effettuare la cosiddetta “prenotazione multipla”, “che consentirà con pochi clic di prenotare i propri spostamenti in treno per l’intero mese e di sfruttare maggiormente le potenzialità dei nuovi canali mobile per modificare comodamente le proprie prenotazioni”.
Insomma, attraverso lo smartphone gli abbonati potranno gestire le proprie prenotazioni senza correre in biglietteria.

 

Abbonamento unico Trenitalia-Ntv
C’è poi in cantiere un progetto più ambizioso, quello di un “abbonamento unico” Trenitalia-Ntv che consenta l’accesso indifferenziato sia ai treni Frecciarossa che Italo. L’accordo è ancora tutto da definire, ma l’azienda si è spinta a preannunciarlo nel comunicato stampa, facendo capire che si stanno muovendo importanti passi in quella direzione.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto