Cristiano Ronaldo patteggia 18,8 milioni, ma si vendica con una tripletta alla Spagna

Una condanna di due anni, con la condizionale, e una multa di 18,8 milioni: Cristiano Ronaldo, ha raggiunto ieri un accordo con l’avvocatura di stato spagnola in merito al suo contenzioso con il fisco, ammettendo le sue responsabilità per quattro reati.

Il portoghese vede ridotta la cifra evasa che scende da 14,7 milioni a 5,7 milioni. Con questo accordo Cr7 derubrica i suoi problemi fiscali, dal punto di vista penale e amministrativo.

Ma non dimentica la vendetta, arrivata immediata ai Mondiali di Russia. Ieri sera Cristiano Ronaldo, giocando col Portogallo, la sua nazione, ha imposto il pareggio alla Spagna, realizzando una tripletta. Il risultato finale è stato di 3 a 3.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto