Irma Testa: per la prima volta una pugilatrice italiana alle Olimpiadi

Si chiama Irma Testa: è la prima pugilatrice italiana che parteciperà alle Olimpiadi. Irma, campionessa di torre Annunziata, popolosa cittadina alle porte di Napoli, ha ottenuto la qualificazione per i Giochi di Rio.

Il pugilato regala così qualificazione numero 185 all’Italia. Un pass storico per la Testa (60 kg.), che non ha ancora 20 anni e che diventa la prima donna azzurra a ottenere il via libera in uno sport, che contempla le presenze rosa dal 2012. Nel 2014 la pugilatrice ha vinto la medaglia d’argento alle Olimpiadi giovanini che si sono dispitate in Cina

aaaairma

Ha conquistato il pass in Turchia

Irma ha conquistato la finale del torneo continentale di qualificazione olimpica che si sta svolgendo a Samsun, in Turchia, dopo aver battuto la bulgara Staneva 2-1, guadagnando uno dei due “visti” a disposizione nella sua categoria, indipendentemente dall’esito della sfida decisiva. Per il pugilato sono così tre le qualificazioni per Rio 2016, dopo Valentino Manfredonia e Clemente Russo. Con Testa, gli azzurri certi della partecipazione a Rio 2016 salgono così a 185 (101 uomini, 84 donne) in 21 discipline differenti e con 57 pass individuali.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto