Rosso pompeiano a Napoli: presentato al Modernissimo

È in libreria “Rosso pompeiano” di Abdon Alinovi, a cura di Valeria Alinovi, Città del Sole Edizioni, come le lettrici e i lettori di Consumatrici.it ben sanno.

Nel volume giovani e meno giovani possono trovare il racconto-testimonianza di un legame intenso e initerrotto tra generazioni, dai primi anni ’30 del Novecento fino a un bicentenario della Rivoluzione, a Parigi.

aaaabdon

Stamattina, 16 aprile, al Multicinema Modernissimo

Il libro è stato presentato a Napoli oggi – sabato 16 aprile 2016 – al Multicinema Modernissimo (in via Cisterna dell’Olio 49).

Condurrà la mattinata Luciano Stella. Intervengono: Raffaele Cananzi,  Ermanno Corsi, Eugenio Donise e Francesca Izzo.

aaaarosso

Voci narranti: Marialuisa Firpo e Giovanna Peduto. Saranno presenti l’Autore e la curatrice.

 

Un parterre di partecipanti di alto profilo

 

Di alto profilo il parterre dei partecipanti all’iniziativa.

Raffaele Cananzi, avvocato generale dello Stato, già presidente dell’Azione cattolica italiana, è stato sottosegretario alla Funzione pubblica nel secondo governo D’Alema e nel secondo governo Amato.

Ermanno Corsi è uno dei più conosciuti giornalisti napoletani, dal 2004 – su nomina del presidente Ciampi – ha anche un titolo decisamente inconsuto nel mondo giornalistico: commendatore della Repubblica. Scrive anche racconti, come quello appena pubblicato “Nuovo sindaco in fuga”.

Eugenio Donise è stato uno dei più giovani e prestigiosi segretari della Federazione napoletana del Pci. Dal 1994 al 2001 è stato senatore, dal 1996 al 1999 ha fatto parte della Commissione parlamentare d’inchiesta sul terrorismo in Italia e sulla causa della mancata individuazione dei respponsaibili delle stragi.

Francesca Izzo è stata fondatrice del movimento di donne Se non ora quando, depuatata Pds/Ds dal 1996 al 2001, fa parte del Comitato scientifico della Fondazione Istituo Gramsci.

Voci narranti e parte musicale

La manifestazione del Modernissimo è scandita da due voci narranti e ha un accompagnamento musicale alla chitarra del maestro Nicola Pelella.

aaafirpo

Le voci sono quelle di Marialuisa Firpo (nella foto qui sopra), visual designer e attrice, danni sperimenta nuove forme di comunicazione in cui il visual design e il teatro interagiscono. Dal 2008 fa parte del collettivo 137A. La sua recente interpretazione di Frida Kahlo in “Viva la vida” ha ottenuto un grande successo di critica e di pubblico.

aaaaagiovannapeduto

Giovanna Peduto (nella foto qui sopra), pianista, è l’altra voce. Giovanna è docente di Pratica della lettura vocale e pianistica per la didattica della Musica del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. Ha collaborato con il maestro Roberto De Simone. Voce recitante in concerti da camera e sinfonici e per documentari televisivi e trasmissioni radiofoniche della Rai. Ha partecipato a festiva e rassegne e ha suinato, tra l’altro alla Fenice di Venezia, al Teatrino di Corte della Reggia di Caserta, al San Carlo di Napoli, al Palacio Foz di Lisbona. È stata il perno della parte spettacolare di questo evento.

aaaavaleriaalinovi

La curatrice del libro (e dell’iniziativa)…

Infine, last but no least, la curatrice di Rosso Pompeiano e dell’iniziativa del Modernissimo: Valeria Alinovi (nella foto dalla sua pagina Facebook), è giornalista, autrice, vincitrice giovanissima del Premio letterario nazionale “Hans Christian Andersen“, collaboratrice di quotidiani e riviste. Scrive racconti, tra l’altro, per concerti-spettacolo.

Per saperne di più consultate la scheda su Wikipedia.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto