Avellino, timbravano e se ne andavano: nei guai 21 medici e dirigenti dell’Asl (video)

È scatta all’apertura degli uffici di via degli Imbimbo l’operazione ha portato ad Avellino alla notifica di 21 misure cautelari nei confronti di altrettanti dipendenti della locale Asl. Si tratta di dirigenti, medici e impiegati che attraverso il distorto utilizzo del badge si assentavano dal posto di lavoro.

I dettagli in una conferenza stampa

Le indagini, coordinare dalla procura di Avellino al cui vertice c’è Rosario Cantelmo, sono state condotte dalla squadra mobile, furono avviate l’anno scorso. Dopo mesi di lavoro, come ha ricordato il questore Maurizio Ficarra nel corso della conferenza stampa convocata ad hoc, le ordinanze hanno riguardato la sospensione dell’esercizio delle pubbliche funzioni e per 4 dipendenti sono arrivati anche i domiciliari.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto