Firenze: pronte le prime gambe bioniche

Passo avanti a Firenze in un progetto importante. È il risultato del primo tentativo al mondo che unisce protesi e robot indossabili, come esoscheletri, per far camminare senza fatica persone che hanno subito amputazioni.

Il progetto europeo si chiama Cyberlegs ed è coordinato dall’Italia, con l’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Finora 11 persone hanno provato le “gambe bioniche” presso la Fondazione Don Gnocchi di Firenze. Con risultati soddisfacenti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto