Monza: prometteva un lavoro da modelle e poi le violentava, arrestato

Si faceva passare come il titolare di un’agenzia di modelle, offrendo alle vittime un’opportunità di lavoro che in realtà era una scusa per prestazioni sessuali. Quando l’uomo diceva alle giovani di portarle nello studio dell’agenzia, entrambi falsi, le conduceva in luoghi abbandonati per consumare le violenze.

Inchiesta partita lo scorso novembre

Per questo gli agenti del commissariato di Monza hanno arrestato un italiano, L. C., 43 anni, per il reato di violenza sessuale. Le indagini sono state avviate lo scorso mese di novembre e coordinate dalla procura della Repubblica di Monza dopo che una donna ha denunciato di aver patito una violenza sessuale nel comune di Sesto San Giovanni.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto