Bologna: l’inviato di Striscia Vittorio Brumotti picchiato mentre filma spacciatori

Una troupe della trasmissione Striscia la Notizia è stata aggredita e rapinata nel parco della Montagnola di Bologna, durante la realizzazione di un servizio sullo spaccio di droga nella zona.

Affrontato da una decina di uomini

L’inviato Vittorio Brumotti, con due cameraman, aveva filmato alcune cessioni di stupefacente, a quanto pare fingendosi un potenziale cliente. Quando il cronista si è svelato, estraendo un megafono per denunciare l’accaduto, è stato affrontato da una decina di stranieri, che gli hanno sottratto le telecamere.

Il precedente con il padre

Non è la prima disavventura per Vittorio Brumotti. Nell’agosto 2015 era stato aggredito insieme al padre mentre era in bicicletta tra Toirano e Bardineto, in provincia di Savona. La causa era stata un litigio per una manovra azzardata da parte di un’auto che era sopraggiunta.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto