Ruba un’auto con un neonato, poi lo scopre e lo “restituisce”

Momenti di panico ieri pomeriggio a Vedelago, in provincia di Treviso. A una donna è stata rubata l’auto con a bordo il figlio di due mesi.

La paura è durata fortunatamente poco, perché la macchina è stata ritrovata a 5 chilometri dal luogo del furto con all’interno il piccolo, sano e salvo. Probabilmente il ladro una volta accortosi del neonato ha deciso di “restituirlo”.

 

aaaaaneonato

La mamma era scesa per un gelato

La mamma del piccolo (nella foto) era scesa ad acquistare un gelato e la macchina, una Volkswagen Touran nera, ha fatto gola al ladro di turno che vedendo l’automobilista scendere è salito a bordo filandosela senza accorgersi dell’ospite che stava trasportando.

Dopo circa 5 chilometri, a San Marco di Resana (Treviso), si è reso conto che a bordo c’era il bambino ed ha preferito abbandonare l’auto rubata. Anzi, il malvivente, secondo una prima ricostruzione, ha suonato al campanello di una casa avvertendo della presenza di un bambino, fuggendo poi con una seconda vettura guidata da un complice.

 

Era decollato anche un elicottero dei Cc

Nel frattempo si era messa in moto una imponente caccia al ladro: le forze dell’ordine avevano diffuso targa e descrizione dell’auto, con ancora legati ai retrovisori esterni i fiocchi azzurri per festeggiare la nascita del piccolo. Per cercare la vettura era stato fatto decollare anche un elicottero dei carabinieri.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto