Ivan Basso operato, intervento è riuscito, il bacio della moglie

Iva Basso è stato operato stamattina all’Ospedale San Raffaele di Milano per un tumore al testicolo denominato “seminoma”.

“L’operazione eseguita dal professor Francesco Montorsi e dalla sua équipe ha avuto successo e il paziente, già ora in ottime condizioni generali, verrà dimesso dall’ospedale nella giornata di domani”, si legge nel bollettino medico rilasciato dalla struttura sanitaria.

 

Il bacio liberatorio

Per festeggiare il campione ha pubblicato su Instangram una foto in cui sua moglie lo bacia affettuosamente. Su Twitter scrive: “Tutto bene! Sono sveglio e molto sorridente. Ringrazio il prof Montorsi e l’equipe del San Raffaele di Milano. A presto miei cari amici”.

aaa-ivanbasso

L’esito dell’esame istologico nei prossimi giorni

“Sulla base dell’esame istologico definitivo, che diventerà disponibile nei prossimi giorni, sarà possibile stabilire se siano necessarie o meno cure aggiuntive – prosegue il comunicato del San Raffaele -. La prognosi a lungo termine di questo tipo di tumore del testicolo è eccellente”.
Infatti, il tumore al testicolo è la patologia neoplastica più frequente nel giovane adulto e arriva a costituire l’1% di tutte le patologie tumorali maschili. Globalmente si tratta di una patologia con ottimi tassi di risposta alle terapie e conseguente guarigione. Come tutte le patologie tumorali, anche nel caso del testicolo, è fondamentale la diagnosi precoce, che in questo caso pare ci sia stata grazie a una caduta di Basso nella quinta tappa del Tour.

 aaaaaaaivan
Due volte vincitore del Giro, due secondo al Tour

Due volte vincitore del Giro d’Italia, due volte secondo al Tour de France e ora Ivan Basso è il latore di un annuncio choc: “Mi ritiro perché ho scoperto di avere un tumore ai testicoli”. “La tac – ha detto Ivan – ha evidenziato la presenza di cellule tumorali nel testicolo sinistro. A questo punto devo tornare subito a casa per operarmi”.

Alla tv della Gazzetta dello Sport, dopo le visite all’ospedale San Raffaele di Milano, Ivan Basso ha dichiarato: “Mi opero domani, il professor Montorsi infonde grande fiducia”. Qui il video dell’intervista.

 

 

Il messaggio su Facebook

Basso indirizza anche un messaggio (visualizzato d aoltre 15.000 persone in poche ore) ai suoi fan su Facebook.

Ecco il testo: “Ciao, quello che sta succedendo lo sapete già, quello che ci tenevo a dirvi è che affronterò questa prova con la grinta di sempre e con la positività che mi avete trasmesso con tutti i vostri messaggi.
Amo il ciclismo che mi ha dato tanto e mi ha insegnato a stringere i denti quando c’è da lottare; adoro la mia famiglia che riempie la mia vita di gioia e mi ha dato la spinta per andare avanti nei momenti difficili; farò un gran tifo per la mia squadra, la Tinkoff-Saxo, alla quale auguro di portare Alberto, il nostro capitano, a Parigi in maglia gialla.
Nei prossimi giorni purtroppo non potrò stare in contatto con voi, ma tornerò a farlo molto presto perché siete la mia forza!
Grazie a tutti.
Ivan”.

Basso oggi torna in Italia e dovrebbe operarsi appena conclusi tutti gli accertamenti.

 

Una familiarità col tumore

C’è una certa familiarità col cancro nella famiglia del ciclista: la mamma di Basso, infatti, è morta di tumore. Ma quello ai testicoli – individuato in tempo – è uno dei più “aggredibili” con le terapie oggi disponibili. Anche Lance Armstrong, più volte vincitore del Tour, riuscì a guarire.

Il campione italiano era caduto durante la quinta tappa di Amienne, ma ha sentito subito forte dolore che non aveva mai provato prima. Da qui i controlli medici che gli hanno diagnosticato il cancro. La notizia è rimbalazata al tour alle 14 e 30 e ha sconvolto tutti.

 

L’uomo di fiducia di Contador

Ivan Basso, 37 anni, era l’uomo di fiducia di Alberto Contador che lo ha voluto fortemente nella squadra per questo Giro di Francia. Era stata una scelta di Ivan quella di fare il gregario eccellente di Contador.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto