Roberto Mancini è il nuovo Ct della nazionale, oggi presentazione a Coverciano

Adesso è ufficiale, Roberto Mancini – apprende l’Ansa – ha firmato il contratto con la Federcalcio ed è il nuovo commissario tecnico della Nazionale italiana di calcio.

Il primo test per la nuova Nazionale del Mancio sarà il 28 maggio a San Gallo contro l’Arabia Saudita.

Venerdì primo giugno, poi, a Nizza l’Italia affronterà i padroni di casa della Francia, mentre lunedì 4 giugno allo Stadium di Torino in programma test contro l’Olanda.

Dopo, tutti in vacanza, e appuntamento in azzurro per il 7 settembre: Italia-Polonia, prima gara della Nations Cup, la nuova competizione Uefa. Siamo in girone con Lewandowski e Cristiano Ronaldo (Portogallo), quattro partite fra settembre e novembre (sedi da definire).
Il nuovo ruolo di Mancini sarà illustrato oggi a mezzogiorno a Coverciano in una conferenza stampa della Federcalcio.

Le notizie del 12 maggio

Roberto Mancini è il nuovo allenatore dell’Italia. O quasi. Ora mancano solo dettagli e firme. Col sostegno, infatti, della sua compagna, Silvia Fortini, che è anche il suo avvocato (con lui nella foto in basso), Mancini ieri ha concluso l’accordo per liberarsi di un contratto di altri 2 anni con lo Zenit di San Pietroburgo.

Il tutto per un valore di 13 milioni di euro, formati da due anni pieni di contratto e da tutti i mesi di stipendio da oggi all’inizio del prossimo campionato russo.

Mancini avrebbe 4 milioni di euro per fare il Ctm della nazionale italiana, 2 all’anno. Una netta “perdita”, ma evidentemente il Mancio ha ritenuto il valore della guida della nazionale più importante del denaro.

 

Le notizie del 29 maggio 2017

Inizia una nuova avventura internazionale per Roberto Mancini, che sarà il prossimo allenatore dello Zenit di San Pietroburgo. A confermarlo una foto che ritrae l’ allenatore dell’Inter e del City con Alexei Miller, amministratore delegeto di Gazprom, la ricchissima compagnia russa proprietaria del club di San Pietroburgo.

 

La foto diffusa dalla tv di Gazprom

La foto (la vedete in apertura) è stata diffusa su Twitter da Tina Kandelaki, produttore generale Match Tv, il canale televisivo che appartiene a Gazprom, e sta facendo il giro del web: Mancini sfoglia con Miller un grande libro, come da tradizione per i nuovi tecnici del club biancoceleste (era successo anche con Spalletti, a San Pietroburgo per diversi anni, prima di tornare a Roma e alla Roma).

La giornalista scrive: “A giudicare dal libro sfogliato dopo aver firmato il contratto, c’è da onorare la tradizione…”. A questo punto manca l’ufficialità, che potrebbe arrivare tra domani e dopodomani: si parla di un contratto da 5-6 milioni di euro netti a stagione.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto