La guerra della Nutella: Ferrero perde la battaglia contro la crema Choco

Una battaglia legale per la difesa della ricetta della Nutella ha visto la Ferrero, proprietaria del marchio, perdere contro la catena di supermercati Delhaize, che vende un prodotto a proprio marchio chiamato “Choco”. L’azienda italiana, infatti, ha visto rifiutare da parte del tribunale del commercio del Belgio una sanzione 1.250 e 100.000 euro per aver commercializzato un prodotto senza cioccolato, nonostante il nome della crema spalmabile a base di nocciole.

Nome e gamma non violano la produzione della Ferrero

L’esito sfavorevole al colosso dolciario piemontese deriva dal fatto che – secondo i giudici belgi – il prodotto contestato fa parte della linea “chocolade pasta” che contiene polvere di cacao, zucchero e olio vegetale. Dunque né il nome né la gamma della crema belga rientrano tra quelli che commettono una violazione nei confronti della Ferrero.

aaaasanmarzano

Il precedente (sempre belga) del pomodoro San Marzano

In passato, sempre in Belgio, qualcosa del genere era accaduto con i pomodori San Marzano sui quali – decise la Commissione europea – non c’era nulla “appannaggio dei produttori italiani” quando non sono coltivati nella zona Dop che va sotto il nome di “Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto