Montepulciano: uccide l’ex moglie a coltellate alla vigilia della separazione

Sono giornate tremende: Dopo quello del casertano e di Bari, un altro femminicidio in 48 ore. È accaduto a Montepulciano in provincia di Siena.

Un operaio di 56 anni ha ucciso la ex moglie a coltellate alla vigilia dell’udienza per la separazione. La donna, una romena di 42 anni, si trovava in un’abitazione della cittadina toscana, per accudire due anziane.

L’ha inseguita per tutta la casa

Secondo quanto riferito dai carabinieri, l’uomo, verso le 21,30, avrebbe fatto irruzione nella casa e prendendo un coltello dalla cucina avrebbe inseguito per tutta la casa la ex moglie ferendola in varie parti del corpo. Poi è fuggito da una finestra e a quel punto le due anziane hanno dato l’allarme a carabinieri e 118.

La povera donna, trasportata all’ospedale, è morta stamani alle 6 per le gravi lesioni riportate. L’uomo si è poi costituito ai militari nella caserma di Montepulciano.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto