La mamma esagera e il bambino diventa narcisista

I bambini considerati dalle loro mamme alla stregua di “doni per l’umanità” sono narcisi, ma con bassi livelli di autostima. La situazione è contraria invece per quelli che hanno ricevuto più calore emotivo. Lo attesta uno studio curato dalla Ohio State University e dell’università di Amsterdam pubblicato sulla rivista online “Proceedings of the National Academy of Sciences”. Uno studio condotto su 565 bimbi olandesi con un’età compresa fra i 7 e gli 11 anni. E nel monitoraggio un ruolo importante l’ha avuto l’atteggiamento dei genitori.

Alla ricerca dell’origine del narcismo

Per un anno e mezzo si è andati per la prima volta alla ricerca dell’origine del narcismo. Per farlo le famiglie sono state sottoposte a test e questionari per “misurare” quanto madri e padri sopravvalutassero i figli e quanto questo comportamento variasse nel corso del tempo. Dalle risposte fornite, è emerso che i genitori che ritengono i propri pargoli “più speciali degli altri”, meritevoli di “qualcosa di più dalla vita”, avevano bambini che “ci credono. Il che potrebbe non essere buono per loro e per la società”. Lo ha affermato Brad Bushman, coordinatore dello studio insieme a Eddie Brummelman.

L’effetto sugli stessi ricercatori: “Più bilanciati con i nostri figli”

Dal canto suo Brummelman ha aggiunto che “chi ha un’alta autostima pensa di essere bravo e valido come gli altri, laddove i narcisisti sono convinti di essere meglio degli altri”. E questo può comportare difficoltà di adattamento e di socializzazione in età successive all’infanzia. E lo studio un effetto pratico lo ha già ottenuto. È accaduto su Brad Bushman, padre di 3 figli, che ha spiegato: “Quando ho cominciato ero convinto che i miei bimbi dovessero essere trattati come se fossero davvero speciali. Ora sto attento a non farlo. Interventi di formazione possono insegnare ai genitori a esprimere affetto e apprezzamento verso i bambini senza dire che sono superiori agli altri o destinati a particolari privilegi. E studi futuri potrebbero testare se funzionano”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto