Listeria nella provola dei Fratelli Gentile: richiamata dal ministero

Listeria nella provola a pasta filata da latte di mucca. È questa la ragione per cui il ministero della Salute ha richiamato il formaggio prodotto dalla Fratelli Gentile di Carlopoli, in provincia di Catanzaro. Il lotto di produzione è 27 mentre la scadenza è fissata al 27 gennaio 2018.

Il numero per informazioni

La confezione è da 1,5 chilogrammi e chi l’avesse acquistata deve riportarla al punto vendita. Maggiori informazioni si possono avere chiamando il numero 339.61.68.277. L’agente patogeno della listeria monocytogenes è un batterio che sopporta le basse temperature e può trovarsi in alimenti come il latte crudo, formaggi molli, carne fresca e congelata, pollame, prodotti ittici e prodotti ortofrutticoli.

Le due forme di contaminazione

Chi ne viene contaminato può risentire di due forme: da un lato quella più diffusa, caratterizzata da diarrea poche ore dopo aver ingerito il cibo contaminato. La seconda, più grave e anche più rara, è invasiva o sistemica e può dare origine a sepsi, encefaliti e meningiti.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto