Malanni stagionali: non è ancora influenza, ma ha già messo ko 100.000 italiani

Temperature insolitamente alte, quasi estive dopo che si erano abbassate nella seconda metà di settembre. E ora ecco che si profila un week end con un clima da fine estate. Ma attenzione agli sbalzi termici perché già “100 mila italiani sono alle prese con sindromi simil-influenzali dalle forme variegate e dall’intensità diversa, a volte con sintomi gastrointestinali”, dice all’Adnkronos Salute il virologo dell’università degli Studi di Milano Fabrizio Pregliasco.

“L’influenza vera e propria sarà pesante”

“Ci prepariamo a una stagione influenzale pesante”, spiega l’esperto, “a causa della circolazione di una nuova variante del virus dell’influenza. Si possono prevedere circa 5 milioni di casi in Italia. Intanto, per prevenire i malanni di stagione, attenzione agli sbalzi termici e sì a un’automedicazione responsabile, con farmaci che si possono assumere con buon senso e cioè solo per attenuare i sintomi, e non azzerarli. Se non vanno via da soli, infatti, è necessario consultare un medico”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto