E-book: arrivano gli sconti, ma sono mini (le offerte)

L’Iva è andata giù, ma per far scendere i prezzi c’è voluta una segnalazione all’Antitrust. Secondo una rilevazione di “Digital day” i prezzi degli ebook, i libri digitali la cui Iva, dal primo gennaio, è passata dal 21 al 4%, nella prima settimana del mese sono rimasti inalterati. Ed è partendo da qui che Altroconsumo ha  inviato venerdì scorso una segnalazione all’Autorità Garante della concorrenza e del mercato.

 

Franco Angeli: -30% sulla carta

Un’iniziativa che ha subito smosso gli editori, e provocato un’immediata “scossa” dei listini, anche se in misura molto minore rispetto a quello che si attendeva.
Molte case editrici hanno infatti iniziato ad annunciare i ribassi su twitter. Come Franco Angeli, che ha scritto: “Da oggi tutti gli #eBook del nostro catalogo costano il 30% in meno rispetto alla versione cartacea #unlibroeunlibro”.

 

Gli sconti di Garzanti e Chiarelletere su twitter

E così hanno fatto Garzanti a Chiarelettere, che hanno annunciato sconti, ma solo su alcunti titoli sul social (per gli aggiornamenti @Chiarelettere e @Garzantilibri).

 

Rcs: – 40% rispetto alla carta, Mondadori: prezzo massimo 9,99%

Rcs, invece, in una nota fa sapere: “dal 10 gennaio oltre 200 ebook RCS scendono a 9,99 euro e prezzo medio novità ebook -40% rispetto alla carta” mentre Mondadori ha twittato: “#unlibroèunlibro è realtà: abbassamento medio del 12% sulle novità del gruppo Mondadori e prezzo massimo 9,99 euro”.
Conferma l’Adoc: “I principali editori italiani stanno iniziando ad abbassare i costi degli ebook. Riduzioni medie del 12% e prezzi inferiori del 30% rispetto alla versione cartacea, secondo quanto affermato dagli editori”,

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto