Bambini: L’ultimo viaggio per Treblinka

Cominciate a prenotare subito questo libro in uscita la prossima settimana, che Irene Cohen-Janca ha scritto e Maurizio A.C. Quarello ha illustrato. Si chiama “L’ultimo viaggio. Il dottor Korczak e i suoi bambini” (Orecchio Acerbo, 64 pagine, 16,90 euro) e racconta un episodio tragico ed esemplare, accaduto in Polonia, nel mezzo della occupazione nazista. Il dottor Korczak è stato un geniale pediatra che ha elaborato una pedagogia da cui, ancora oggi, abbiamo da imparare. Insegnanti, educatori e genitori dovrebbero davvero cercare e leggere  i suoi libri dai titoli significativi: “Quando ridiventerò bambino”, “Il diritto del bambino al rispetto”, “Come amare i bambini”. Testi di assoluta modernità e di meravigliosa e gentile forza eversiva.

 

Il dottor Korczak è morto con 192 bambini

Il dottor Korczak era ebreo e dirigeva un orfanatrofio a Varsavia. È morto a Treblinka insieme ai 192 bambini che, fino a poco tempo prima aveva cercato di salvare dalla furia ottusa dei fanatici nazisti.

In questo libro, il cui testo essenziale è illuminato dalla forza severa delle illustrazioni di Quarello, si racconta ciò che accadde: “Ieri, 29 novembre 1940, siamo stati obbligati a lasciare la Casa dell’Orfano…”.

Comincia con questo primo trasferimento, il viaggio che condurrà al campo di concentramento il dottore e i suoi bambini. Libro consigliatissimo agli adulti che, albo alla mano, avranno qualcosa da raccontare ai bambini a proposito del nazismo, del razzismo e dell’orrore della Shoah. Dagli 8 anni.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto