Charlie Hebdo tutto esaurito, oggi di nuovo in edicola con il Fatto

Oggi, giovedì 15 gennaio, un numero straordinario di Charlie Hebdo sarà nelle edicole francesi e anche in quelle italiane.

Il Fatto quotidiano ha deciso, infatti, di pubblicare il numero del settimanale satirico francese e di metterlo in vendita a 2 euro. “La differenza di prezzo – spiega il giornale diretto da Antonio Padellaro – andrà ai familiari delle vittime”.

La rivista sarà, ovviamente, pubblicata nella sua lingua originale, che è il francese.

 

Subito esaurito, in Francia sarà ristampato

 

Il numero 1178 in edicola oggi di Charlie Hebdo sarà stampato in 5 milioni di copie per andare incontro all’enorme afflusso di richieste. Lo si è appreso a Parigi. Nelle prime ore di oggi sono state già esaurite le tre milioni di copie che erano state stampate per oggi. Da tener presente che, prima dell’attentato, la rivista vendeva tra le 30.000 e le 60.000 copie. Anche l’edizione allegata in Italia al Fatto quotidiano è stata “bruciata” nelle grandi città fin dalle prime ore del mattino.

 

Anche Il Fatto ristampa
 

Tutto esaurito anche in Italia. Le 260.000 copie del settimanale sono andate subito esaurite con Il Fatto Quotidiano. Altre 200.000 sono in ristampa e in edicola il 15 gennaio.

 

Il numero presentato a Parigi

I vignettisti di Charlie Hebdo hanno presentato ieri a Parigi la prima pagina del nuovo numero, già destinato ad entrare nella storia e suscitare altre polemiche. Sulla copertina c’è l’immagine di Maometto che piange. “Il nostro Maometto è simpatico. E’ il mio personaggio, esiste nella mia matita, esiste quando lo disegno”, ha detto il vignettista Luz, autore della copertina con Maometto del primo numero di Charlie Hébdo in edicola domani dopo l’attacco della scorsa settimana, ha spiegato la sua decisione. Ad un certo momento Luz è scoppiato in lacrime.

“Ho disegnato un Maometto che piange, ho pianto anch’io”, ha aggiunto Luz.

Qui potete leggere il comunicato de Il Fatto quotidiano.

 

La “scomunica” arriva dal Cairo

L’autorità egiziana che emette gli editti religiosi (fatwa), la “Dar el Iftaa” del Cairo, attacca la pubblicazione delle caricature di Maometto annunciata nel nuovo numero di Charlie Hebdo in edicola domani. E’ “una provocazione non giustificabile dei sentimenti di 1,5 miliardi di musulmani nel mondo”, ha sostenuto la “casa della fatwa” in un comunicato.

 

 

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto