Brasile: trionfa Vettel, Raikkonen 3°, grande rimonta di Hamilton 4°

La Ferrari di Sebastian Vettel taglia per prima il traguardo al Gran premio del Brasile, dopo una grande partenza e una gara condotta al primo posto da quando ha bruciato in partenza la pole di Bottas fino al traguardo del circuito di Interlagos.

Dal 2008 la rossa non vinceva in Brasile

Era dal 2008 che la rossa di Maranello non vinceva in Brasile. Al secondo posto la Mercedes di Bottas, al terzo la Ferrari di Kimi Raikkonen, che è riuscito a resitsere alla grande rimonta del nuovo campione del mondo, Lewis Hamilton, quarto al traguardo, dopo essere partito all’ultimo posto dai box. Al quinto e al sesto le Red Bull di Verstappen e Ricciardo, protagonista anche lui di una rimonta significativa.

Raikkonen torna sul podio brasiliano 10 anni dopo aver vinto su questa pista il campionato mondiale.

L’ultimo gran premio brasiliano di Massa

Questo è stato anche l’ultimo Gran premio in casa di Felipe Massa, a cui la Williams non ha rinnovato il contratto per l’anno prossimo, dopo averlo richiamato in soccorso quest’anno.

Felipe si è presentato ai box tenendo per mano il giovane Felipinho, il figlio che ha sempre portato sui circuiti (nella foto qui sopra è col bambino e con la moglie, Rafaela Bassi).

Bottas era partito in Pole

 

Il finlandese Valtteri Bottas partirà in pole position oggi alle 17 (ora italiana) nel Gp del Brasile, penultima prova del Mondiale di Formula 1, già vinto matematicamente da Hamilton su Mercedes.

Il pilota della Mercedes ha preceduto di 38 millesimi Sebastian Vettel, secondo in griglia con la sua Ferrari, e di due decimi l’altro ferrarista Kimi Raikkonen, terzo davanti all’olandese Max Verstappen, su Red Bull. Nessun tempo per il campione del mondo Lewis Hamilton, uscito di pista nelle qualifiche. Partirà ultimo.

Vettel perde la pole all’ultimo secondo

Bottas ha soffiato all’ultimo la pole a Vettel, che aveva mantenuto la leadership per tutta la Q3, con il tempo di 1’08”222, nuovo record della pista. È di due decimi, invece, il ritardo di Raikkonen dal poleman.

 

Ricciardo penalizzato di 10 posti in griglia

Il quinto tempo delle qualifiche è di Daniel Ricciardo, staccato di oltre un secondo da Bottas, ma con gomme “soft” visto che domani partirà più indietro per la penalizzazione di 10 posizioni dovuta alla sostituzione di alcune parti del motore. Dal quinto posto partirà il messicano Sergio Perez, con la Force India, a fianco di Fernando Alonso con la McLaren. Quarta fila per Nico Huelkenberg (Renault) e Carlos Sainz (Renault).

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto