Condivide la foto di una tredicenne consenziente nuda su Whatsapp, assolto

Aveva condiviso con amici su whatsapp le foto di una sua amica tredicenne nuda, ma gli scatti sono poi finiti su Ask.fm, social network in voga tra i giovani, e un parente della ragazzina l’ha riconosciuta.

Un ragazzo di 15 anni è così finito a giudizio per pornografia minorile e diffamazione, ma è stato assolto: il suo legale ha sostenuto che la ragazza si era fotografata consapevolmente e che la chat di whatsapp è un contesto privato. E il giudice gli ha dato ragione. È accaduto, riferisce il Carlino, nel comprensorio ceramico emiliano.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto