Batterio killer degli ulivi, aperta un’inchiesta a Lecce

Inchiesta aperta a Lecce su quelle che sarebbero le nefaste conseguenze di un batterio killer degli ulivi. La procura indaga sull’origine del batterio Xylella fastidiosa, che sta decimando gli alberi di ulivo salentini.

L’inchiesta starebbe seguendo due piste. La prima è che il batterio sia arrivato in occasione di un convegno scientifico che fu organizzato nel settembre 2010 dallo Iam (Istituto agronomico mediterraneo) di Valenzano (Bari).

La seconda possibilità presa in esane ipotizza che il batterio killer sia stato introdotto con le piante ornamentali importate dall’Olanda e provenienti dal Costa Rica.

 

Una domenica delle Palme senza Ulivi? Le notizie precedenti

Potrebbe essere una domenica senza scambio di ramoscelli d‪’‬ulivo‪,‬ la prossima domenica delle Palme‪.‬ Il tradizionale gesto simbolo della riappacificazione pasquale non potrà essere compiuto‪,‬ pena il diffondersi‪ di un’epidemia che dal Salento, dove sta mettendo in ginocchio intere piantagioni di ulivi secolari, potrebbe espandersi alle piantagioni di tutta Europa.‬

 

La schiusa delle uova nel periodo pasquale

Molti agricoltori pugliesi stanno infatti decidendo di non distribuire i rametti dei propri alberi,‬ perché la schiusa delle uova dell’insetto vettore della Xylella fastidiosa, che causa l’esiccamento precoce delle piante.
La sputacchina – questo il nome dell’insetto –  “nascerà” proprio nei giorni che precedono la Pasqua. Il trasporto dei rametti e poi lo scambio di mano in mano, di luogo in luogo, potrebbe veicolare il virus letale in altre regioni.

 

Uomini non a rischio

“Nessun timore per gli uomini e per l’olio, ma il rischio è elevato per il paesaggio, l’ambiente, l’economia e il lavoro, in quanto importante componente economica del Made in Italy”, si legge nella nota di Coldiretti, che spiega che la Regione Puglia, dove sono a rischio 11 milioni di esemplari,  ha immediatamente emanato le misure obbligatorie per la lotta al patogeno, che prevedono nella zona infetta interventi di potatura, per eliminare parti sintomatiche infette con distruzione del materiale di potatura.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto