Berlusconi sbaglia figlio (e nipote): “Si è trattato di un affettuoso lapsus”

Silvio Berlusconi annuncia, gongolante, che presto sarà nonno un’altra volta: la nona. Ma sbaglia… figlio. Infatti non sono Pier Silvio e Silvia Toffanin ad essere in attesa di una bambina, ma la figlia Eleonora (nelle foto in basso), come sarà costretto a precisare successivamente in una nota. Eleonora – fotogtafata a gennaio da Chi ad Antigua – ha già un figlio dal suo uomo Guy Binns, col quale c’era stata anche un po’ di tempesta, a quanto pare superata.

 

“Un affettuoso lapsus”

“Si è trattato di un affettuoso lapsus”, fanno sapere dallo staff del Cavaliere. Ma chissà come l’hanno presa Pier Silvio e Silvia Toffanin che di essere incinta non ne sapeva nulla! Ci saranno state telefonate di felicitazioni e relative smentite a casa dei due (insieme nella foto di apertura).

aaaaeleonora

aaaaaantigua

Qui il video di corriere.it in cui la clamorosa gaffe è registrata.

 

Che succede quando il Cav è… distratto

Nonostante un dolore alla spalla destra che gli ricorda di avere una certa età, il Cav racconta, scherzandoci sopra, qualche scorcio della sua vita privata nella breve telefonata con cui è intervenuto alla manifestazione che i seniores di Forza Italia avevano organizzato a Milano a sostegno del candidato sindaco Stefano Parisi.

Una bimba di Pier Silvio (e Silvia Tofanin)

“Ho saputo da poco che mi arriva un nuovo nipote, il nono, una bimba di mio figlio Pier Silvio, ha detto l’ex premier, 79 anni, definendosi un “nonno felice” e dimenticandosi la madre, Silvia Toffanin (nella foto in apertura col figlio).

aaaasilvio

Un dolore alla spalla destra

All’inizio della telefonata, Berlusconi aveva scherzato sempre sulla sua età, ma per confessare che si è “svegliato con un fastidioso dolore alla spalla destra”, acciacco su cui ha spiegato di aver almanaccato al telefono con l’amico e coetaneo Fedele Confalonieri.

Anche questo probabilmente il motivo per cui il leader di FI non si è presentato di persona all’appuntamento milanese, all’Unione del commercio di corso Venezia, come annunciato. In realtà nel suo intervento Berlusconi ha spiegato che stava “già venendo lì, ma sono stato fermato perché mi hanno detto (gli organizzatori, ndr) che le metropolitane non funzionavano”.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto