Sanremo 2016, Auditel col botto: oltre 12 milioni davanti alla tv

Conti batte anche Conti. La seconda serata del 66° Festival di sanremo fa regsitrare 12.390.000 spettatori pari al 49.19% di share, nella prima parte, e 6.357 .000 spettatori pari al 54.03%, nella seconda parte. L’anno scorso la seconda serata del Festival di Carlo Conti, dopo il crollo a 7 milioni nell’ultima edizione di Fabio Fazio, fece registrare Sanremo 10.091.000 telespettatori e il 41.70 in quelli percentuali.

Il risultato di ieri sera migliora di circa 700.000 spettatori e di 8 ben punti di share quello dello scorso anno.
Carlo Conti, quindi, batte se stesso e stabilisce un nuovo record: si tratta infatti del miglior risultato per la seconda serata di Sanremo dal 2005, quando il Festival condotto da Paolo Bonolis raccolse in media il 52.80% di share.

 

I bocciati delle due serate

Seconda serata del 66° Festival: bocciati Zero assoluto, Dolcenera, Neffa e Bernabei. Si contenderanno domani – con gli esclusi di martedì sera – un posto in finale.

Promossi, invece, Elio e le Storie Tese, Patty Pravo, Annalisa, Valerio Scanu, Francesca Michelin e Clementino.

La cosa più coinvolgente della seconda serata è stata, comunque, l’esibizione del maestro Ezio Bosso. Ma è stata anche la serata di Eros Ramazzotti e dei suoi nastrini arcobaleno.

La seconda serata, comunque, è sembrata migliore di quella di martedì.

Qui trovate promossi e bocciati di entrambe le serate del 66° Festival.

La Kidman in tarda serata

Alle 23,30 arriva all’Ariston Nicole Kidman, che è un teatro illuninatissimo, ma è come se la diva del cinema, con la sua forza tranquilla e la sua bellezza portasse una nuova luce sul palco sanremese. L’Australia le ha dedicato un francobollo, ma lei ironizza: “Non ce ne sono più, li ha comprati tutti mia madre”.

aaaanicoleuno

Poi la Kidman sottolinea il suo ruolo a favore delle donne, che svolge per l’Onu per “far rispettare i diritti delle donne ovunque”: Ben detto, Nicole.

Quindi si sofferma sulla sua vita familiarwe, sulle sue figlie che già mostrano di voler fare le attrici e poi spiega che, dopo dieci anni di matrimonio (che festeggia a giugno)il marito, che è il  cantautore country Keith Urban le fa sempre trovare un biglietto e un mazzo di fiori in qualunque albergo si arrivi.

La Kidman è stata anche sposata con Tom Cruise, ma il matrimonio è finito male, forse anche per colpa di Scientology, che ne condizionata attraverso Cruise la vita matrimoniale.

 

aaaeros

Eros Ramazzotti con i nastrini arcobaleno

Pochi minuti prima delle 22, preceduto dalla splendida Madalina Ghenea, appare Eros Rammazzotti che dà il via a un medley di alcune delle sue canzoni più famose. Anche Eros ha il nastro aercobaleno a difesa dei diritti degli omosessuali.

Ramazzotti ricorda a Carlo Conti che esattamente 30 anni fa vinse in maniera inattesa il Festival, tanto inaspettata che aveva prenotato la camera d’albergo per una sola sera, convinto di non passare il turno. In prima fila anche la moglie Marica, con l’accento sulla I” sottolinea Eros, “se no si arrabbia”:

“La famiglia – aggiunge  mostrando significativamente i nastrini arcobaleno – è  fondamentale, qualunque essa sia”. Quelli del Family day non saranno stati molto contenti, ieri sera.

Tra i cantanti- infatti – i nastri  arcobaleni hanno già messi in mostra Dolcenera, Patty Pravo e il superospite Ramazzotti che alla fine della sua esibizione li ha presi dalla moglie Marica, seduta in prima fila. Tra le Nuove Proposte anche Ermal Meta si è esibito con i nastri colorati legati a una caviglia. Ormai i “nastrini” stanno diventando il simbolo di questo 66° Festival. Eros Ramazzotti conclude la sua esibizione con canta Rosa nata ieri, dal suo ultimo album Perfetto.

aaaaansstri

E la Fracci si fa scappare per due volte “cazzo”

La Raffaele-Fracci, si fa scappare per due volte la parola “cazzo”, che poi corregge in “mazzo”. Una svampita di successo, la signora Fracci.

aaafraccidue

Un’emozione speciale con Ezio Bosso

Un’emozione speciale la porta all’Ariston il pianista, compositore e direttore d’orchestra Ezio Bosso, che arriva spinto in carrozzella da Carlo Conti, perché è portatore di una pesante disabilità. Che non l’intimidisce per niente.

“La musica è una fortuna che condividiamo”, dice il maestro (nelle foto qui sotto). La sua esecuzione è straordinaria. L’Ariston sembra ora un teatro completamente diverso. Alla fine standing ovation, con l’orchestra che si alza in piedi a rendergli omaggio. “La musica – conclude – si può fare sioltanto insieeme. Ricordatelo”:

aaaaaabosso

aaaabossodue

Sconcerta la canzone di Elio e le Storie Tese

Dopo l’impatto emotivo rappresentato dal silenzio che ha accompagnato l’esibizione del maestro Bosso, sconcerta la disinvoltura degli Eli. I loro sette ritornelli o anderelli non sono di facile comprensione. Forse ci sarà bisogno di un ascolto diverso e più attento, perché la loro “Vincere l’odio” ha convinto i critici ben prima di Sanremo, ma stasera ha più che altro sconcertato. Dal “silenzio” di Bosso, si è passato un po’ troppo in fretta al “rumore” degli Eli e questi ultimi non se ne sono giovati.

aaaaaelio

 

Il boom di ascolti della prima serata

Seconda serata per il 66° Festival di Sanremo dopo il boom di ascolti della prima, che in pratica ha eguagliato gli ascolti record del Carlo Conti primo. Dopo la bocciatura di Morgan coi Bluvertigo, Noemi, Irene Fornaciari e i Dear Jack, la competizione riguarda gli altri dieci big.

Tra gli ospiti Eros Ramazzotti e Nicole Kidman (nella foto sotto), insomma ci sarà da sentire (e da vedere). Diretta, come sempre, su Rai1 in prima serata. A fine serata sarà stilata una prima classifica delle 20 canzoni presentate durante le prime due puntate, con promossi e bocciati (in attesa del recupero di venerdì).

 

Virginia Raffaele, dopo l’exploit con la Ferilli di ieri sera, stasera porta sul palco Carla Fracci.

La grande etoile è un personaggio decisamente più difficile di Sabrina. Vedremo cosa riuscirà a fare.

aaaagarko

Intanto Garko (nella foto) arriva con un giochetto sulle sigle musicali e presenta Patty Pravo. Con “la ragazza del Piper” c’è anche un maestro che è l’idolo dell’Ariston, Peppe Vesicchio.

 

Le Nuove proposte

 

All’inizio della serata, come annunciato idri sera da Carlo Conti, parte la gara dei giovani, con le prime 4 canzoni delle “Nuove Proposte“. “I 4 artisti – spiega il sito ufficiale del Festival – si esibiranno, come già visto lo scorso anno, con la modalità della sfida diretta ovvero a gruppi di 2. Dopo ogni sfida sarà il sistema misto Televoto/Sala Stampa a scegliere il cantante (o il gruppo) che passerà alla finale di venerdì 12.

Il primo match è tra Chiara Dello Iacovo, 20 anni, che propo0ne Incompreso  e Cecile, una cantante nera che canta N.e.g.r.a.

aaaachiara

Vince con il 64% Chiara Dello Iacovo (nella foto qui sopra) Neql link trovate anche il video della canzone presentata.

Chiara è promossa alla finale di venerdì, con un giudizio bilanciato tra televoto e giuria di qualità.

aaaairama

La seconda sfida è tra Irama, (nella foto) che canta Cosa resterà e Emal Meta, di origini albanesi, che presenta Odio le favole” (lo vedete nella foto in basso).

aaaaameta

Con il 59% vince Ermal Meta. Nei link ci sono i video delle canzoni proposte.

Ermal Meta, ex La Fame di Camilla, ha scritto per Mengoni, Emma, Chiara, Annalisa e Francesco Renga: ora si è messo in proprio con “Odio le favole”, un pezzo che sembra scritto da un autore molto più vecchio di lui.

Domani seragli ultimi due scontri: Miele contro Francesco Gabbani e Micheal Leonardi contrapposto Mahmood.

Ora tocca ai 10 big. La prima a salire sulpalco dell’Ariston è Dolcenera con Ora o mai più.

 

La Kidman presenta il suo film “Genius”

Nicole Kidman è sul palco dell’Ariston per “Genius” di Michael Grandage, con Colin Firth e Jude Law – ispirato alla vera storia della relazione tra lo scrittore Thomas Wolfe e l’editore Max Perkins – in concorso al festival di Berlino il 16 febbraio.

 

Gli altri ospiti all’Ariston

Sul palco, stasera, anche la cantautrice britannica Ellie Goulding, che dovrebbe cantare dal vivo la sua Love Me Like You Do; le Salut Salon, quartetto femminile tedesco di formazione classica celebre per le performance acrobatiche, che vanta 20 milioni di visualizzazioni su YouTube; il pianista, compositore e direttore d’orchestra Ezio Bosso, con un estratto dell’album d’esordio The 12Th Room.

 

aaaanicole

I dieci big di mercoledì 10 febbraio

 

Annalisa, torna per la terza volta nella Città dei fiori con il brano Il Diluvio Universale, un vero e proprio fiume di parole che vanno a scavare nell’animo di chi ascolta.

Alessio Bernabei, dopo l’addio ai Dear Jack, sfrutta la vetrina di Sanremo per dare il via alla sua carriera da solista presentando “Noi siamo infinito”.

aaaapatty

Patty Pravo (nella foto qui sopra) è alla sua decima partecipazione al Festival. L’ex ragazza del Piper, con 50 anni di carriera alle spalle, si rimette in gioco con Cieli immensi.

Valerio Scanu, vincitore nel 2010 con Per tutte le volte che, presenta un titolo che forse risente della difficile stagione del meteo: canterà, infatti, Finalmente piove.

Clementino, rapper campano molto apprezzato, proporrà un brano scritto sul tema dell’emigrazione, dal titolo Quando sono lontano.

Neffa, nel 2004 portò al Festival Le ore piccole, diventato uno dei suoi più grandi successi. A distanza di oltre dieci anni, partecipa con Sogni e nostalgia.

Elio e le Storie Tese sono attesissimi, forti dellecritiche positive raccolte tra la stampa specializzata che ha potuto ascoltare in anteprima il brano, che si intitola Vincere l’odio e sembra il più originale di tutti.

aaaamichielin

Gli Zero Assoluto, nome d’arte di Thomas De Gasperi e Matteo Maffucci, invece fin qui hanno ottenuto giudizi non proprio gratificanti con Di me e di te, la canzone portata a Sanremo.

Dolcenera, classe ’77, ha dimostrato negli anni di rappresentare uno dei maggiori talenti presenti in Italia, anche se non pienamente realizzata. A Sanremo 2016 propone Ora o mai più – Le cose cambiano, che lei stessa definisce come un “piccolo gioiello”. Vedremo stasera se è vero. u

Francesca Michielin, infine (nella foto qui sopra) trionfatrice nella quinta edizione del talent X-Factor si presenta con Nessun grado di separazione. Francesca è molto dotata, bisogna vedere se la canzone regge Sanremo.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto