Trasporti, oggi venerdì nero: sciopero generale, disagi in tutta Italia

Mezzi pubblici di superficie e metropolitane bloccate. A Roma il blocco è totale mentre a Milano i pendolari hanno anticipato l’uscita da casa limitando i problemi. Disagi anche nelle stazioni, dove treni regionali e convogli a media percorrenza sono stati soppressi. Non c’è pace per chi viaggia e neanche per i lavoratori dei trasporti.

Sono le conseguenze di oggi – venerdì 10 novembre – con un nuovo sciopero generale indetto dall’Unione Sindacale di Base (Usb) con il supporto di Unicobas e Cobas contro “il Jobs Act, contro la precarizzazione dei contratti, contro le politiche di privatizzazione delle aziende pubbliche e contro tutte le politiche che stanno limitando fortemente il diritto di sciopero”. Gli addetti del trasporto pubblico incroceranno le braccia per un totale di 24 ore, con modalità che varieranno di città in città.

Il trasporto locale

Per quanto riguarda il trasporto locale, A Roma, Atac garantirà corse regolari tra l’inizio del servizio e le 8.30 e poi tra le 17 e le 20. A Milano, invece, il personale di Atm incrocerà le braccia tra le 8.45 alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio.

A Torino ci saranno orari di garanzia variabili tra trasporto urbano e quello extraurbano. Il primo comparto garantirà le corse tra le 6 e le 9 e dalle 12 alle 15. Per l’extraurbane, le autolinee funzioneranno regolarmente da inizio servizio fino alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30.

A Napoli, i cittadini avranno servizi regolari solo dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. A Bologna i mezzi si fermeranno tra le 8.30 e le 16.30 e dalle 19.30 fino al termine del servizio. Disagi anche a Genova, dove lo sciopero andrà dalle 11.45 e le 15.45.

I treni

Il personale dei treni a lunga percorrenza sciopereranno dalle 21 del 9 novembre alla stessa ora del giorno successivo. Stop anche per il trasporto ferroviario regionale, che tuttavia anticiperà il termine alle 18 del 10 novembre.

Gli aerei

Lo sciopero dei controllori di volo coinvolgerà i lavoratori che aderiscono a Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-T e Unica, che si fermano per 4 ore. A Fiumicino, è prevista una mobilitazione dalle 12 alle 16 dei lavoratori della Avion Services che aderiscono alle sigle Fit-Cisl e Ugl-Ta.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto