È da buttare via un maglione infeltrito? No, basta poco per recuperarlo

Impossibile recuperare un maglione infeltrito? Niente affatto e la soluzione al problema è semplice. Si provi con 10 libri d’acqua tiepida (bollente, nel caso di infeltrimento grave) in una bacinella a cui sono stati aggiunti mezzo cucchiaio di alcol, uno di trementina e 3 di ammoniaca. Quindi si immerge il capo rovinato (anche molto rovinato) e si lascia a bagno per un periodo che va dalle 2 alle 24 ore, a seconda dell’entità del danno.

L’alternativa a base di bicarbonato

Un’alternativa è il bicarbonato: ne bastano 20 grammi in 2 litri d’acqua fredda dentro cui si immerge il maglione lasciandolo lì per una notte intera. Il giorno dopo lo si laverà con detersivo liquido o sapone da bucato ripassandolo poi per altre 6 ore in altri 2 litri d’acqua a cui sono stati aggiunti 10 cucchiai di acido tartarico. Da non dimenticare che il capo va rimescolato una volta all’ora.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto