Impresari di circhi e dipendenti corrotti: decine di arresti per i clandestini

La polizia sta eseguendo dall’alba di stamattina decine di provvedimenti di fermo nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti appartenenti ad un’organizzazione dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I provvedimenti riguardano impresari circensi e dipendenti pubblici corrotti.

I provvedimenti sono stati emessi dalla procura di Palermo nell’ambito di un’indagine delle squadra mobile che ha scoperto un’organizzazione transnazionale che avrebbe favorito l’ingresso illegale in Italia dei migranti.

 

Favoriti immigrati dal Pakistan e dal Bangladesh

Secondo la polizia Solo nell’ultimo periodo sono stati fatti entrare in Italia centinaia di cittadini extracomunitari, provenienti principalmente dall’India, dal Pakistan e dal Bangladesh. Secondo le indagini, l’associazione – in cui sarebbero coinvolti impresari di circhi di livello nazionale ed internazionale – avrebbe movimentato un giro d’affari di oltre 7 milioni di euro. I dettagli dell’operazione, denominata “Golden circus”, saranno resi noti in una conferenza stampa in programma in procura a Palermo stamattina alle 11.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto