Gp Austria: vince Bottas, Vettel stacca Hamilton di 20 punti, domenica Silverstone

Il Gran premio d’Austria è vinto dalla Mercedes di Vallteri Bottas nella foto in apertura), al secondo posto – dopo un bel finale testa a testa – la Ferrari di Sebastian Vettel, che stacca ora di 20 punti nella classifica del mondiale piloti Lewis Hamilton, classificatosi soltanto al quarto posto.

Terzo, invece, Daniel Ricciardo, felice di festeggiare la posizione sul podio della sua Red Bull. Max Verstappen, l’altro pilota Red Bull, ha dovuto ritirarsi dopo pochi giri per problemi alla vettura, finita nel gorgo di un incidente.

Prossimo appuntamento domenica a Silverstone, dove l’inglese Hamilton parte come favorito. Nel box Ferrari si resta – come dice il teal manager, Maurizio Arrivabene – “umilmente ottimisti”.

La classifica dopo l’Austria

Grazie al secondo posto conquistato ieri, il pilota della Ferrari Sebastian Vettel consolida il suo primato nella classifica del mondiale piloti. Con il secondo posto in Austria, infatti, il tedesco della Rossa va a 171 punti, seguito da Hamilton a 151, dalla “sorpresa” Bottas a 136 e da Ricciardo a 107. Nel mondiale costruttori invece, al primo posto c’è la Mercedes con 287 punti, seconda è la Ferrari 254, terza la Red Bull 152.

Bottas è partito in pole

Sarà Valtteri Bottas  su Mercedes a partire oggi in Pole position al Gran premio d’Austria (diretta alle 14 sia su Sky che su Rai1).

Al secondo posto la Ferrari di Sebastian Vettel, al terzo quella di Kimi Raikkonen.

Lewis Hamilton, che in realtà era terzo sulla griglia, dovrà partire all’ottavo posto, per la sostituzione del cambio. La competizione per la Pole si è chiusa in anticipo per una bandiera gialla esposta sul circuito austriaco. Lo stesso Lewis, invitato dallo speacker a dare la mano a Vettel per sancire la pace dopo le ultime turbolenze, si è scansato evitando di farlo.

Al quarto e quinto posto ci saranno le Red Bull di Ricciardo e Verstappen.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto