Nuovo kit contro l’infertilità, l’hanno presentato 3 scienziate napoletane

Si chiamano Rossella Tomaiuolo, Federica Cariati e Valeria D’Argenio, lavorano al Ceinge di Napoli e hanno dato vita a Kronos Dna, spin off della Federico II. Sono loro ad aver messo a punto un kit contro l’infertilità, problema che riguarda il 7% della popolazione. Il dispositivo è One4Two, vale sia per uomini che per donne e consente di fare una diagnosi completa della coppia su base genetica in modo più completo di quanto è avvenuto finora.

“Unico report di facile interpretazione”

Il test richiede 5 giorni lavoratori e “consente di avere in un unico report, un solo referto clinico, chiaro, di facile interpretazione per il ginecologo che contiene la valutazione delle possibili cause dell’infertilità per quella coppia con anche la valutazione del rischio di malattie ereditarie”, spiega Valeria D’Argenio.

“Vogliamo migliorare l’offerta diagnostica”

“La nostra missione è quella di migliorare l’offerta diagnostica per i pazienti infertili”, aggiunge Federica Cariati al quotidiano Il Mattino. “Studiamo soluzioni che possano ottimizzare la diagnosi dell’infertilità genetica di coppia con tecnologie nuove e che consentono maggiori vantaggi”. Non si tratta dell’unico successo derivato dall’Università Federico II. Di recente un altro spin off si era occupato di sclerosi multipla>.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto