Caterina Caselli domani compie 70 anni e debutta con un programma radio (video)

Ha venduto dischi con decine di successi. Poi ha iniziato a produrli con la sua casa discografica, ereditata dal marito Pietro Sugar.

Caterina Caselli festeggerà i suoi 70 anni, domenica 10 aprile, debuttando su Radiodue con “Nessuno mi può giudicare”, un programma in cui racconta le storie della canzone italiana insieme a Giovanni Caccamo, ultima, in ordine di tempo, sua scoperta di manager.

La conduzione di un programma radiofonico è la nuova iniziativa di una donna che nel nostro panorama musicale rappresenta un caso a se: quello di un personaggio che da diva assoluta del beat ha saputo trasformarsi in imprenditrice musicale capace di scoprire e lanciare Andrea Bocelli, Elisa, Avion Travel, i Negramaro, Malika Ayane, Raphael Gualazzi, Giuni Russo e poi Paolo Vallesi, Gerardina Trovato, i Gazosa, oltre al già citato Giovanni Caccamo.

Qui una delle sue canzoni più famose: Nessuno mi può giudicare.

 

 

Insieme a te non ci sto più…

Tra musicarelli e partecipazioni ai più celebri programmi televisivi, nel 1968 Caterina ha inciso il brano più bello del suo repertorio e uno dei capolavori assoluti della canzone italiana: “Insieme a te non ci sto più”, scritto per lei da Paolo Conte, un altro titolo entrato nella storia del costume.

Nasce l’imprenditrice discografica

Già a partire dagli anni ’70, e dopo il matrimonio con Piero Sugar, comincia a diradare la sua attività di cantante a favore di quella di manager. A parte qualche sporadico ritorno dietro il microfono, ultimo in ordine di tempo quello nel 2012 per il “Concerto per l’Emilia” – il suo ritorno a Sanremo è stato nel 1990 – gli ultimi decenni l’hanno vista impegnata nella sua attività di imprenditrice discografica.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto