Bambini: Una famiglia molto selvaggia

C’è un giovane francese che, da qualche anno, compone libri coloratissimi, affollati di personaggi e brillanti cercatori di storie.

Si chiama Laurent Moreau e disegna con credibilità e forza i pensieri dei bambini. La sua mano felice dà corpo e colore all’immaginario infantile , con naturalezza. Eccolo, allora, giocare sulle similitudini a cui le parole danno identità (mio padre è un leone, mio zio è un vero orso…) e segnarne la bella forma in “La mia famiglia selvaggia” (Orecchio Acerbo, 28 pagine, euro 15,50) .

La bambina è l’io narrante

Libro solido che si propone proprio come un album di famiglia, in cui la bambina –  io narrante –  presenta la sua eccezionale famiglia, in una sequenza di immagini che, tra il salotto, il parco giochi e l’aula della scuola, ci fa conoscere gli insoliti componenti del nucleo familiare, fino ad arrivare a lei, la piccola tigre che eccezionale non si sente affatto. E sbaglia, perché il suo punto di vista è originale, buffo, capace di incuriosire. Dai 4 anni.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto