Roberta Vinci in Cina annuncia: “Addio al tennis fra un anno”

È stata Venus Williams a battere Karolina Pliskova (nella foto in apertura) vincendo la finale del torneo Wta, giocata sul veloce indoor del Zhuhai Hengqin International Tennis Centre della città nel sud della Cina in soli due set, ma molto combattuti. Infatti il punteggio finale è stato 7-5, 7-6.

La novità più clamorosa è che Venus, che fino a oggi è numero 11 della classifica mondiale, da domani rientra tra le prime 10, al settimo posot per la precisione.

Venere ha sconfitto in due ore e tre minuti di partita, la ceca Karolina Pliskova, numero 13 del ranking mondiale (anche l’obiettivo della ventitreenne di Louny era rientrare tra le prime dieci).

aaaavenus

Venus deve fare i conti anche con una malattia

Un risultato straordinario quello di Venus, che rientra nell’elite mondiale dopo cinque anni. Dal 2011, infatti, Venus sta affrontando la sindrome di Sjogren, malattia infiammatoria cronica di natura autoimmune, che comunque non le ha impedito di continuare a giocare, togliendosi molte soddisfazioni, visto che era entrata nell’elite mondiale delle tenniste nel 1998, addirittura 17 anni fa.

 

aaaavinci

Roberta Vinci annuncia il ritiro dal 2017

Roberta Vinci ha ufficializzato, intanto, che l’anno prossimo sarà la sua ultima stagione da professionista sui cmapi di tennis. Lo conferma il tweet della Wta che vedete qui sopra.

“Per me – ha dichiarato la tarantina – il prossimo anno è l’ultimo”. Il suo prossimo obbiettivo sono le Olimpiadi di Rio, per ora in singolare, in doppio e con chi si vedrà più avanti.

 

Roberta sconfitta in semifinale

Roberta Vinci è  in semifinale all’Huajin Securities WTA Elite Trophy Zhuhai e sa la vede stamattina con Venus Williams, l’unica delle sorelle che non ha mai battuto in carriera. Il Wta di Zhuhai è più conosciuto come Masters B o masterino per distinguerlo dal Master A.

Inizia al massimo Venus Williams e si porta sul 4-0. La Vinci pare incapace di giocare, poi accenna a uscire dal guscio e mette a segno un punto in controbreak per il 4-1. E subito dopo, sulla sua battuta, arriva un altro punto: 4-2. Venus al servizio cinquista il 5-2 e si aggiudica il set sulla battuta di Roberta: 6-2 in mezz’ora. Fin qui la tennista italiana non è mai riuscita a essere in partita. E finisce 6-2 anche il secondo set, che finisce con un altro 6-2. la Vinci torna a casa a riposare dopo una stagione intensissima. È ora, eprché Roberta ha dimostrato, come la Pennetta qualche giorno fa nel Master A, che non ne ha più. La Vinci aggiunge al quinta sconfitta su 5 alle partie giocate finora in carriera contro Venus, che ora vuol diventare la tennista più anziana a chiudere la stagione in Top ten, dopo 5 assenza e quanto fece Martina Navratilova nel 1994, in Top ten a 38 anni. Pe rla cronaca, Venus ne ha 36 e mezzo.

 

La seconda semifinale tra Svitolina e Pliskova

L’altra finalista è la ceca Karolina Pliskova che ha battuto l’ucraina Svitolina. Ora la Williams attende in finale la ceca Pliskova, che ha travolto con il punteggio di 6-3 6-1 l’ucraina Elina Svitolina.

Non ci sono precedenti tra Venus e Karolina. Venus ha la possibilità di chiudere la stagione tra le top ten, se batterà la Pliskova. Invece, se la tennista ceca di 23 anni dovesse vincere sarebbe lei a salire in decima posizione.

 

Sconfitta Roberta Vinci in mattinata

Stamattina Roberta alle 9,15 (in diretta su Supertennis.tv, anche streaming) affronterà Venus Williams, che ha chiuso in testa il Girone A. La tarantina, 32 anni, numero 15 della classifica mondiale Wta, affronterà la statunitense Venus, numero 11 Wta. Un match, quindi, che si preannuncia equilibrato, almeno sulla carta.

aaaazhihaivinci

Nel bilancio dei precedenti “Venere” è avanti per 4-0 ma nell’ultima sfida, giocata tre settimane fa in semifinale a Wuhan, l’azzurra ha avuto un match-point prima di cedere al tie-break, Roberta invece è stata protagonista della clamorosa eliminazione della sorella Serena agli ultimi Us Open.

 

Il ritiro di Caroline per un problema al polso

Il ritiro di Caroline Wozniacki a metà del secondo set contro la russa Svetlana Kuznetsova per un problema al polso sinistro, ha spalancato le porte delle semifinali all’azzurra. Oggi, infatti, Roberta invece di affrontare la “tosta” campionessa danese giocherà contro la slovacca Anna Karolina Schmiedlova, che è una riserva, numero 28 della classifica Wta, in un match senza alcun valore per la classifica del Girone D. E senza nessun valore lo ha considerato la Vinci, che l’ha trattato peggio che se fosse una seduta di allenamento perdendo volutamente per 6-1, 6-0 in vista dell’impegno di domani contro la Williams maggiore.

 

aaaasara

Sara Errani, due partite, due sconfitte

Già qualificata, nel Girone A, anche Venus Williams. Resta da stabilire l’ultima semifinalista: uscirà dalla sfida di oggi del Gruppo B tra la spagnola Carla Suarez Navarro e l’ucraina Elina Svitolina.

Continua, invece, la stagione amara di Sara Errani (nella foto qui sopra), dopo il divorzio dalla Vinci. Per Roberta è andato tutto bene, la tarantina sembra aver trovato una nuova spinta dalla “solitudine” sportiva, per Sara le cose sono andate – invece – di male in peggio, con una seconda parte della stagione davvero inguardabile.

Per la Errani a Zhuhai seconda sconfitta in due partite.

Sara è già eliminata dalla lotta per il passaggio del turno (Girone C). La romagnola, numero 18 Wta, ha ceduto per 6-0 6-3, in poco meno di un’ora di gioco, alla ceca Katerina Pliskova, determinata a conquistare un posto in semifinale, molto più della Errani che a quetso punto ha solo bisogno di “staccare la spina”..

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto