La mia migliore amica? Lo confesso, oggi come oggi è la pizza

Una domanda frequente tra le ragazze della mia età è: “la tua migliore amica chi è?” Per non saper né leggere né scrivere io rispondo “la pizza”.

Non che sia senza amici, figuriamoci povera stella no, anzi al contrario. La cosa è che mentre loro mi chiedono chi sia la mia migliore amica io mi chiedo cosa intendano con questa parola. Perché se intendono la ragazzuola bella e fighetta con cui farsi le foto da postare su Instagram con didascalie del tipo “la mia ancora,il mio ancora” #bff (sinceramente io mi chiedo perché), “amica”, tra l’altro, capace di offendersi e non volerti più vedere se non le dedichi almeno una foto alla settimana e se non le fai sorprese, regali, cuoricini e frasettine fatte (nemmeno fosse il tuo fidanzato mamma mia) allora è un conto, se intendono, invece, quella popolare con cui girare in centro per farsi vedere è sempre lo stesso conto.

Per questa ragione ultimamente a questa domanda, dopo aver risposto “la pizza”, chiedo cosa intendano per migliore amica. Spesso mi vengono date risposte del tipo ” beh quella che conosci da più tempo” oppure “quella alla quale vuoi più bene”, solo raramente mi viene detto “quella o QUELLE (nessuno ha detto che deve essere solo una) con cui ti trovi meglio”.
Secondo il mio personale punto di vista, infatti, non esiste un’unica persona illuminata che definisci tua migliore amica come fosse una star, esistono i tuoi amici e tra quelli ovviamente ci sono quelli o quelle con cui ti trovi meglio in quel periodo.

Non penso conti più di tanto da quanto tempo conosci qualcuno, penso sia più un pretesto per far vedere che hai trovato la tua persona, la tua amica del cuore già da piccola, oh meo deus!!! Un applauso a te allora!!

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto