Londra, la Barclays bank vieta infradito e scarpe da ginnastica in ufficio: sciatteria

L’ordine dal nuovo presidente esecutivo John McFarlane: nella sede centrale di Barclays a Londra dal prossimo mese sarà vietato di avere, sotto la scrivania, le infradito. E ovviamente di indossarle, con la scusa di riposare i piedi.

La comunicazione interna è stata inviata in particolare al personale della controllata Barclaycard, divisione del gruppo dedicato alle carte di credito e ai servizi finanziari ad alta tecnologia, e una copia è stata intercettata dal Telegraph che ha diffuso la notizia.

 

 aaaaginnastica
Il divieto a Canary Wharf, sulle rive del Tamigi

Per McFarlane, soprannominato “Mack The Knife”, Mac il coltello (nella foto in basso) per alcune operazioni di gestione condotte in passato in altre società, le infradito non sono degne del grattacielo di Canary Wharf, sulle rive del Tamigi, in cui ha sede la banca e gli impiegati che lavorano in Barclaycard, a cui finora erano state concesse diverse libertà sul look, devono mantenere lo stesso rigore dei colleghi che lavorano a contatto con i clienti per non dare un’impressione sbagliata della società ma, al contrario, trasmettere un’immagine professionale, conforme al tipo di business di Barclays.

aaaamak

Vietate anche t-shirt e scarpe da ginnastica

Niente piedi nudi dunque, ma nemmeno t-shirt, jeans, scarpe da ginnastica. E le infradito sono bandite anche per il cosiddetto “easy-Friday”, ovvero il “venerdì più facile”, quando è permesso abbandonare giacca e cravatta e adottare in generale un abbigliamento più casual e confortevole in vista dlela partenza per il week end.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto