Uova e colomba da riciclare? Provate con la cheesecake “speciale”

Vi sono avanzate colombe o uova di cioccolato dalle festività pasquali appena trascorse? Non correte ad abbuffarvi: potete riciclarle con due ricette economiche e gustose.

La cheesecake con la colomba pasquale speziata

La base si prepara polverizzando 40 grammi di radice di zenzero fresco sminuzzata, 130/150 grammi di biscotti secchi (al naturale o al cacao) e gli aghi di un rametto e mezzo di rosmarino, tagliati finemente. Si aggiungono poi 50 grammi di colomba pasquale e si frulla per qualche altro secondo. Si sciolgono quindi 3 cucchiai di burro mescolandoli in una ciotola con i biscotti polverizzati e distribuendo il mix in una teglia rettangolare (dimensioni 20X30 cm) foderata con carta da forno inumidita e strizzata. Il composto va premuto con le mani, in modo da creare una base omogenea e compatta. Dopo aver coperto eventuali buchi con la colomba rimasta, si bagna la superficie della base con un po’ di latte e si mette la teglia in frigorifero.

ciocco-1

Uova per la farcitura

Nel frattempo, con una frusta elettrica si lavorano 250 grammi di formaggio Philadelphia, 250 grammi di mascarpone e 130 grammi di zucchero, fino a ottenerne una crema. Si uniscono poi 3 uova intere, frullando per circa un minuto e aggiungendo mezza bustina di vanillina. Al composto ottenuto, di consistenza fluida e non densa, devono essere aggiunti, e ben rimescolati, 12/15 biscotti all’arancio. Si estrae dal frigorifero la teglia e si versa il composto sulla base raffreddata. Si inforna quindi per 40 minuti a 170 gradi. Al termine, si fa raffreddare completamente e si rimette in frigorifero per almeno 5 ore. In ultimo, si prepara la crema, liscia e senza grumi, per la copertura della cheesecake: in un pentolino, si sciolgono completamente 100 grammi di cioccolato al latte, 100 grammi di cioccolato bianco, 50 grammi di burro e 50 grammi di latte. La si versa, spalmandola, sul cheesecake appena estratta dal frigorifero, quindi la si ripone al freddo per circa un’ora, prima di servirla tagliata a quadrotti.

La torta di mele con la colomba avanzata

Si sbucciano 3 mele, le si tagliano a metà, si elimina il torsolo e il picciolo e si tagliano a fettine sottili. Le si pongono su un piatto fondo aggiungendo un bicchiere d’acqua, il succo di un limone, un bicchierino di rhum e una spolverata di cannella. Nel frattempo si taglia la colomba pasquale avanzata (250 grammi circa) in fette grosse 2 centimetri e le dispongono – una accanto all’altra – su una teglia precedentemente imburrata e spolverata con una manciata di farina.

Più buona con il gelato

In una ciotola a parte si sbattono 3 uova intere con 100 grammi di zucchero, aggiungendo a poco a poco del latte; fino a quando il composto diventa chiaro, spumoso e senza grumi. Si inumidiscono le fette di colomba con questa crema, mettendovi sopra le fettine di mele, precedentemente spolverizzate con un cucchiaino di zucchero di canna. Si informa quindi la teglia per mezz’ora a 180 gradi. Al termine, si lascia raffreddare la torta e la si serve a temperatura ambiente, insieme a una crema di mascarpone o al gelato alla cannella.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto