Sanremo 2016 al via con polemica su Elton John ospite con il marito: “Spot pro gay”

Ormai si tratta di attendere poche ore, poii si accenderanno per la sessantaseiesima volta le luci sul palco del Festival della canzone italiana, che inizierà domani, martedì 9 febbraio, per concludersi il 13.

aaaapresentatori

Tutto pronto (o quasi) a Sanremo per l’edizione 2016 che per la seconda volta consecutiva sarà condotto da Carlo Conti, accompagnato da Gabriel Garko, reduce da una grande vicissitudine, Virginia Raffaele e Madalina Ghenea (insieme nella foto qui sopra). Cerchiamo, dunque, di prepararci al grande rito televisivo – celebrato in primo luogo da Rai1 – con questa piccola nostra guida.

 

Domani un ospite temuto

Ma il primo super-ospite – Elton John – è arriva in un momento che provoca timori.

Sir Elton arriverà solo domani martedì, forse accompagnato dal marito David Furnish. Canterà il nuovo singolo ‘Blue Wonderful’ e due sue hit, ma l’attesa è concentrata su quello che dirà: da sempre in prima fila per i diritti delle coppie omosessuali e padre di due figli con Furnish avuti da una madre surrogata, nei venti minuti di intervento sul palco la pop star potrebbe toccare anche i temi al centro del dibattito politico di questi giorni, con il ddl sulle unioni civili atteso alla prova del voto in Senato e lo scontro nella maggioranza sulla stepchild adoption.

aaaaaelton

Conti: “L’abbiamo invitato mesi fa e solo come cantante”

“Noi l’abbiamo invitato come cantante”, ha minimizzato Carlo Conti intervistato oggi dall’Arena di Giletti. E poi, in serata, ha ribadito: “È un ospite canoro, l’abbiamo invitato a settembre”, prima che scoppiassero le polemiche, sollevate nei giorni scorsi in particolare da Maurizio Gasparri.

Elton John sarà uno degli ospiti internazionali del prossimo Festival di Sanremo, dove si esibirà con il suo nuovo singolo Blue Wonderful, che si potrà ascoltate in radio dal 29 gennaio. Il suo 32° album di studio, “Wonderful crazy night”, esce in tutto il mondo il 5 febbraio.

Confermata la presenza del marito

Ma più che la musica, a tenere banco su Elton John è la polemica legata alla sua presenza in presunta funzione pro unioni civili e adozioni ai gay. Il musicista, a Sanremo, arriverà con il marito, David Furnish, come ha annunciato Massimo Giletti su RaiUno mettendo così fine a voci contrastanti che si rincorrevano da giorni.

La coppia ha 2 figli, nati da madre surrogata

“Sarò presente solo per suonare”, ha già detto Elton John. Ma rimane inascoltato, considerando che il quotidiano Il giornale parla di “spot pro coppie gay”. Dello stesso tenore la posizione di Massimo Gandolfini, presidente del Family day. Questo in considerazione del fatto che la popstar è legata da più di 20 anni a Furnish, sposato poi nel 2014, e che i 2 hanno 2 figli, avuti con la maternità surrogata: Zachary Jackson Levon, nato a dicembre 2010, e Elijah Joseph Daniel, nato nel 2013.

Fiumi di parole

No, non è solo il titolo della canzone dei Jalisse che si aggiudicò il Festival 1997, ma è quello che i telespettatori affronteranno la prossima settimana. Cinque serate (è dal 1987 che si oscilla tra le 4 e le 5), da martedì 9 a sabato 13 febbraio in diretta su Rai Uno.

aaasanremoparole

Tra vecchi ritorni (Patty Pravo, Enrico Ruggeri, gli Stadio, solo per citarne alcuni) e prodotti canori dei talent (Valerio Scanu, Annalisa, Francesca Michielin ad esempio) il palco della kermesse sanremese vedrà sfilare 20 Campioni. Otto invece i cantanti della sezione Nuove proposte, che però si esibiranno a partire dalla seconda serata.

Si può dare di più

È quello che chiede il perverso meccanismo della gara (38 pagine di regolamento). Giovedì 11 febbraio sarà la serata dedicata alle cover. Così i Campioni si cimenteranno con alcune delle canzoni più famose di casa nostra. A scorrere la lista delle cover resa nota qualche giorno fa scopriamo che Patty Pravo omaggia se stessa con Tutt’al più, i Dear Jack ripropongono Un bacio a mezzanotte del Quartetto Cetra e Arisa si cimenterà con Cuore di Rita Pavone. E ancora La lontananza di Modugno sarà riproposta dai Bluvertigo e La donna cannone di De Gregori da Lorenzo Fragola.

Mistero

Così cantava Enrico Ruggeri nel 1993 e spesso il mistero si addensa, soprattutto nelle settimane che precedono la kermesse, sulla lista degli ospiti. E se non sono stellari non li vogliamo. Anzi, talvolta sono talmente stellari che danno l’impressione di non sapere dove sono finiti. Anche per l’edizione 2016 non mancano i grandi nomi. A cominciare dall’attrice australiana Nicole Kidman e da sir Elton John. E poi ancora Roberto Bolle, il rapper franco-congolese Maitre Gims, Ellie Goulding e, tra gli italiani, su Laura Pausini, Eros Ramazzotti, i Pooh, Elisa e Renato Zero.

Se stiamo insieme

Quando, nel 1991, Riccardo Cocciante vinceva il Festival con questa canzone, i social media non esistevano ancora. Oggi, però, sono parte integrante dello spettacolo e anche quest’anno potremo seguire il Festival su Facebook e su Twitter, gli account ufficiali usati per raccontare i momenti salienti, condividere contenuti esclusivi e coinvolgere i telespettatori.

 

QUI IL PROGRAMMA DELLE CINQUE SERATE

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto