Milano: 61.000 alle primarie del centro sinistra, vince Beppe Sala

Giuseppe Sala, 58 anni, commissario di Expo, sarà il candidato sindaco del centro-sinistra a sindaco di Milano.

Sala ha infatti vinto le primarie della coalizione che si sono tenute sabato e domenica. A spoglio non ancora ultimato, gli altri tre candidati (Francesca Balzani, Antonio Iannetta e Pierfrancesco Majorino) non possono più raggiungerlo. “60.900 è il numero totale di votanti di Primarie Milano Grazie a tutti! Milano ama le primarie!”: è questo il dato dei votanti alle primarie del centrosinistra di Milano reso noto con un tweet dal Comitato organizzatore.

Il risultato premia l’ex commissario all’Expo

A Sala è andato 42% delle preferenze, contro il 34% della Balzani e il 23% a Majorino. Una competizione abbastanza equilibrata e senza plebisciti.

“È una responsabilità importante”

“Mi sento felice, è una responsabilità importante”: lo ha detto Sala appena incoronato candidato sindaco, lasciando il suo comitato elettorale per andare al Teatro Elfo Puccini. “Ha vinto Milano”, ha aggiunto, “con primarie fatte bene, con quattro candidati e tanta gente”.

“Sono felice – ha aggiunto – da domani si ricomincia”. E con i suoi competitor “lavoreremo insieme”, ha assicurato.

Martina: “Renzi è molto contento”

“Renzi è molto contento”: si è espresso così il ministro delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, dopo aver parlato con il premier Matteo Renzi del risultato delle primarie del centrosinistra a Milano vinte da Giuseppe Sala. A Grillo che contestata lo svolgimento delle primarie di cento sinistra, il presidnete dle Consiglio Matteo Renzi ha replicato: “Parla chi fa le primarie con 50 click”.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto