Telemarketing asfissiante, denuncia Codacons

Il Codacons ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma, all’Autorità per le comunicazioni e al Garante per la privacy denunciando un episodio di telemarketing che potrebbe configurare veri e propri reati.
Come è noto – spiega l’associazione  di consumatori – è in preoccupante ascesa il fenomeno delle telefonate commerciali da parte di call center specializzati nella vendita di abbonamenti e contratti nel settore delle telefonia e dell’energia. Queste telefonata arrivano a qualsiasi ora, ripetute nell’arco della stessa giornata e rappresentano una forma di molestia a danno degli utenti. Spesso, per la verità, non le si ascascolta più neppure e si butta giù il elefono appena di capisce di che si tratta.

 

aaatelemarketingL’ultimo episodio
L’ultimo episodio “ha riguardato anche le linee telefoniche del Codacons, con le utenze fisse e mobili intestate all’associazione ripetutamente contattate ai fini del telemarketing, nonostante l’ente avesse fatto esplicita richiesta a Telecom, gestore delle linee in oggetto, di non consentire la diffusione dei propri numeri a scopi commerciali.
Dopo l’ennesima chiamata da parte di un operatore Vodafone con la quale si proponeva un abbonamento telefonico e la possibilità di non pagare la tassa di concessione governativa, il Codacons ha presentato un esposto in Procura chiedendo di indagare in relazione alla violazione della legge sulla privacy (d.lgs 196/03) e per il reato previsto e punito dall’art. 660 c.p. (Molestie)”.

La condotta “negligente”

Ma l’associazione ha chiesto di indagare anche Telecom per negligente condotta, per non avere adottato – nei confronti dell’associazione intestataria di un’utenza telefonica per la quale era stato espressamente richiesto di non ricevere chiamate per vendita di prodotti e /o comunque offerte pubblicitarie – tutte le misure necessarie e opportune atte a garantire la completa osservanza della disciplina che prevede l’acquisizione del consenso preventivo dell’interessato al trattamento dei propri dati personali ai fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Come tutelare la privacy

L’associazione invita tutti i cittadini che dovessero ricevere telefonate moleste dal numero 02/370704 a rivolgersi al Codacons per tutelare la propria privacy.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto