“Sto meglio”: Fabrizio Frizzi a sorpresa dalla Clerici, dal 15 a “L’Eredità”

“Sto bene. Sto meglio” Lo dice Fabrizio Frizzi, che è riapparso in televisione, con la sua solita risata, durante la diretta de ‘La Prova del Cuoco’ su Rai1, per fare gli auguri alla conduttrice e amica Antonella Clerici nel giorno del suo compleanno. È stata una vera improvvisata durata pochi minuti che ha commosso la Clerici, poi il conduttore si è messo ai fornelli con il collega Carlo Conti. Ad annunciare il ritorno è stato proprio Conti che ha sostituito Frizzi durante la sua assenza.

Dal 15 dicembre torna Frizzi a L’Eredità

I due insieme hanno confermato la notizia: da venerdì 15 dicembre, Frizzi, che il 24 ottobre era stato colpito da un grave malore, riprenderà le redini della trasmissione televisiva L’Eredità, “Facciamo il gioco di squadra. Tra fratelli ci si intende al volo”, ha aggiunto Frizzi. Girano voci di una possibile collaborazione tra i due conduttori prima di Natale.

 

Le notizie del 22 novembre

“Forza Fabrizio” con tanto di punto esclamativo. Fotografato mentre passeggia, sorridente e disteso, con la moglie Carlotta e la figlia Stella: Fabrizio Frizzi, dopo la grande paura dell’ischemia che lo ha colpito circa un mese fa, si fa immortalare.

Le immagini – pubblicate dal settimanale “Chi”, in edicola da oggi, mercoledì 22 novembre – mostrano infatti la prima uscita del conduttore, tornato a casa da qualche giorno.

Fabrizio Frizzi su Fb: “Ora combatto giorno per giorno per riprendermi”, le notizie dell’11 novembre 2017

“Cari amici, Sono felice di potervi scrivere per dirvi che combatto per riprendermi”: lo spiega in un lungo post su Facebook, che riprende su Twitter, Fabrizio Frizzi, rompendo il silenzio seguito al malore che lo ha colpito.

Poi (come potete leggere dall’immagine qui sopra) Frizzi ringrazia tutti quelli che gli sono stati vicini (medici, familiari, colleghi, fan): “Grazie a tutti per i messaggi che piano piano leggerò e che mi daranno forza per superare questa brutta avventura. Grazie anche a chi mi ha pensato con affetto senza potermi raggiungere.

Prima di tutto – continua il conduttore – devo ringraziare infinitamente i medici dell’Umberto 1° che mi hanno ripreso per i capelli, poi i medici del Sant’Andrea che mi hanno rimesso in piedi e rapidamente sono stati capaci di capire da cosa il guaio era stato generato. Insieme a loro devo gratitudine eterna ai loro infermieri. Naturalmente ringrazio gli amici dell’Eredità e il medico della Dear per la rapidità del soccorso… la Rai intera, il direttore generale ORFEO per la costante vicinanza. Eppoi il fratello Carlo Conti per tutto!”.

 

 

Le notizie del 6 novembre

“Fabrizio Frizzi è a casa e presto tornerà. Lo salutiamo come sempre con affetto”: lo ha detto Carlo Conti a La vita in diretta.

Gli ascolti premiamo anche Conti: le notzie del 30 ottobre

Il “ritorno al passato” è stato rapido e senza retorica. L’Eredità di lunedì 30 ottobre è iniziata con Carlo Conti che si è rivolto a Fabrizio Frizzi, colpito da un ictus, con parole molto affettuose.

Anche gli ascolti hanno premiato il ritorno in onda del programma, dopo la sospensione.

Lunedì 30 ottobre la prima parte – La Sfida dei 7 –  ha ottenuto un ascolto medio di 4.103.000 spettatori (share del 22.9%) mentre L’Eredità nel suo momento clou è stata seguita da 5.324.000 spettatori (share del 24.3%).

 

Le parole di Conti a Fabrizio Frizzi

“Caro Fabrizio – ha detto Conti lunedì sera – torno all’Eredità da supplente, perché il professore titolare, purtroppo, ci ha fatto uno scherzetto.

Quando hai iniziato questo programma ti ho dato le chiavi per dire che questa era la nostra casa comune.

Ora, Fabrizio, torna presto. Ti vogliamo bene”.

Prima dell’Eredità anche i conduttori di La vita in diretta – Francesca Fialdini e Marco Liorni – avevano lanciato il preserale di Rai1 facendo i loro auguri a Frizzi.

La famiglia di Frizzi ha chiesto ai media di allentare la pressione

Dopo i dubbi e gli interrogativi lanciati nei giorni scorsi sulle reali condizioni di Fabrizio Frizzi in conseguenza dell’ictus che l’ha colpito lunedì 23 ottobre, ha deciso di intervenire la famiglia del conduttore per chiedere uno stop ai gossip sull’andamento della malattia.

La Rai, per rispetto nei confronti del conduttore colpito, ha deciso di non mandare in onda le puntate registrate quando Frizzi stava ancora bene.

Intanto da oggi, lunedì 30 ottobre, Viale Mazzini ha deciso di affidare a Carlo Conti la conduzione del preserale fino al prossimo gennaio 2018. Appuntamento alle 18.50 su Rai1. Si ricomincia senza Fabrizio Frizzi, al quale è stato detto di riposare fino al prossimo gennaio. Un periodo abbastanza lungo da consentire allo sfortunato conduttore di ristabilirisi di e di riposare in convalescenza.

I familiari chiedono un “stop” alle notizie sulla salute di Frizzi

I familiari ringraziano il pubblico, gli amici e la Rai “per il grande affetto e l’attenzione dimostrata per le condizioni di salute di Fabrizio”. Al tempo stesso chiedono riserbo e discrezione per il presentatore di L’Eredità, colpito da ischemia durante la registrazione di una puntata del programma e tuttora ricoverato al Policlinico Umberto I di Roma dove è sottoposto agli accertamenti previsti dal protocollo sanitario per questi casi.

“Al primo posto il rispetto delle persone”

In un comunicato della famiglia si legge che “Fabrizio – nella sua vita personale e professionale – ha sempre tenuto in grandissima considerazione il rispetto per le persone, chiedendo al tempo stesso la massima discrezione per la propria vita privata. Ed è questo stesso tipo di considerazione che Fabrizio chiede, ora, a tutti coloro che gli vogliono bene, in attesa di rientrare al più presto per tante, nuove ed appassionanti ghigliottine (passaggio della trasmissione del preserale di Rai1)”.

 

La Rai ha deciso di sostituirlo per tre mesi con Carlo Conti

 

La Rai chiede aiuto al più affermato dei suoi conduttori. Da lunedì prossimo sarà Carlo Conti (storico presentatore del programma) ad essere al timone de “L’Eredità” fino al mese di dicembre, nella speranza che da gennaio 2018 possa tornare Fabrizio Frizzi.

Le puntate già registrate non saranno trasmesse

Per rispetto nei confronti del presentatore romano, la Rai ha deciso di non trasmettere le puntate già registrate, in cui compare ancora Frizzi come padrone di casa dello show.

Lo speciale per la ricerca su cancro anticipato a sabato 28 ottobre: le notizie precedenti

Inoltre, lo speciale dedicato all’AIRC previsto per la prima serata di mercoledì 1° novembre con la conduzione di Carlo Conti (in basso in una foto d’archivio con Fabrizio Frizzi) cambierà data e orario, e sarà trasmesso domani, sabato 28 ottobre, con inizio alle 18,50.

Invece, per quanto riguarda la programmazione quotidiana del quiz affidato nuovamente al conduttore toscano, l’appuntamento è dal lunedì al sabato alle 18,50.

 

Un’ischemia ha fermato Frizzi

È un’ischemia il malore che ha colpito Fabrizio Frizzi il 23 ottobre durante la registrazione della puntata de L’Eredità. Il conduttore, che è ora ricoverato, dovrà riprendrsi. Sospesa al momento la trasmissione fino a lunedì 30 ottobre. Rai 1 ha ufficializzato la sospensione. La decisione era nell’aria ed è stata comunicata ufficialmente ieri dalla rete ammiraglia della televisione di Stato.

L’Eredità potrebbe riprendere, quindi, dopo il week end, da lunedì 30 ottobre. Ma si è in attesa di ulteriori notizie per vedere se Frizzi ce la farà ad andare in onda o se sarà necessaria una sostituzione.

Sabato 28 ottobre, intanto, sono previste su Rai1 le qualifiche del Gran Premio del Messico di Formula 1, che si disputeranno a partire dalle ore 20. Probabilmente lo spazio dell’Eredità sarà occupato dall’anteprima delle prove ufficiali della corsa messicana, con le qualifiche vere e proprie che verranno poi trasmesse su Rai Due.

Il comunicato della rete

La rete intanto ha fatto sapere che la puntata di oggi sarà sostituita da qualche replica di Don Matteo 9 con Terence Hill.

Secondo le prime informazioni, il presentatore non è in gravi condizioni ed è stato sottoposto ad accertamenti all’ospedale Umberto I di Roma. Il direttore generale della Rai, Mario Orfeo, gli ha fatto visita l’altra sera e ieri mattina. “Abbiamo parlato e scherzato”, ha detto Orfeo all’uscita dall’ospedale. Le condizioni del popolare conduttore sono stabili, conferma una nota della Rai.

Questo sabato, intanto, sono previste le qualifiche del Gran Premio del Messico di Formula 1, che si disputeranno a partire dalle ore 20. Probabilmente lo spazio solitamente occupato dall’Eredità sarà occupato dall’anteprima delle prove ufficiali della corsa messicana, con le qualifiche vere e proprie che verranno però trasmesse su Rai Due.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto