Addio a Christine Keeler, la modella che con Profumo fece tremare l’Inghilterra (foto)

È morta Christine Keeler, l’ex modella – all’epoca diciottenne – protagonista in Gran Bretagna dello scandalo Profumo, uno dei casi più clamorosi a cavallo fra gossip, politica e sospetti di spionaggio degli anni ’60 che – nel pieno delle ossessioni della Guerra Fredda – fece tremare l’Inghilterra.

La notizia del decesso è stata data ieri sera dal Guardian online. Mannequin fin dall’adolescenza e poi show girl, la bellissima Christine ebbe una relazione con il ministro conservatore britannico John Profumo e contemporaneamente con un diplomatico sovietico di base a Londra.

Il ministro Profuno fu costretto alle dimissioni

La vicenda fece irruzione sui tabloid, scioccando il mondo politico del Regno dell’epoca, fino a costringere Profumo (al centro nella foto qui sopra) a dimettersi, nel 1963, con l’accusa di aver mentito al Parlamento nel tentativo di negare la love story.


La notizia della morte, diffusa da amici di famiglia, é stata poi confermata al Guardian dal figlio, Seymour Platt. “Mia madre é spirata ieri sera intorno alle 23,30”, ha detto Platt.

Christiene aveva 75 anni. Malata da tempo, era ricoverata presso il Princess Royal University Hospital di Farnborough. Alla Keeker furono dedicati libri, film e documentari. Il più famoso è Scandal del 1989.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto