Reggia di Caserta: Mauro Felicori in pensione, i bravi li mandano a casa

È raro che ci sia uno bravo e comptente al posto giusto. Ma dura poco. Mauro Felicori,irettore della Reggia di Caserta, vine mandaot in pensione prima che scada il suo contratto.

Ne dà notizia lui stesso su Facebook: “In ragione della legge sulla quiescenza obbligatoria per limiti di età dei dipendenti pubblici, il mio contratto con lo Stato come direttore della Reggia di Caserta cesserà con il prossimo ottobre, in anticipo di un anno rispetto alla scadenza indicata. Peccato”.

Il bravissimo direttore della Reggia di Caserta annuncia, come leggete con rammarico, di essere costretto a lasciare il suo incarico il prossimo 31 ottobre.

Davvero non si può impedirlo?

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto