Milano-Marsiglia fermo 2 ore sotto il sole, gravi ritardi sul Lecce-Venezia e Roma-Reggio

Ancora un guasto dopo quello del Milano-Bari di venerdì scorso alla stazione di Bologna.

Stavolta a intrappolare i passeggeri, più di 500, è stato il treno Milano-Marsiglia, il Thello 35049, partito da Milano alle 15,10 di ieri e fermatosi aalle 16.10 subito dopo la stazione di Voghera.

Il treno è rimasto bloccato nel pomeriggio per quasi due ore sotto il sole fra le stazioni di Voghera (Pavia) e Tortona (Alessandria).

A bordo, i passeggeri hanno denunciato una situazione insopportabile all’interno dei vagoni per il troppo caldo. Il convoglio, che si è bloccato per un guasto al locomotore, come ha fatto sapere Trenitalia, è riuscito poi ad arrivare alla stazione di Tortona, dove ha atteso un locomotore di soccorso.
A bordo, informa il 118 di Alessandria intervenuto con due ambulanze, non sono state rilevate emergenze sanitarie. La Protezione civile e la Prefettura hanno attivato il protocollo di assistenza e stanno distribuendo acqua e generi di conforto.

Gli altri gravi ritardi

Gravi ritardi, nel sabato caratterizzato dall’esodo, anche sul lecce-Venezia e sul Roma Termini-Reggio Calabria, sempre per problemi alla rete,

“Fermi al sole e senz’acqua”

Uno dei viaggiatori a bordo del treno ha contattato il sito di Repubblica per denunciare la situazione: “Siamo fermi al sole, senza acqua e con almeno 50 gradi dentro. C’è la gente dai palazzi qui vicino che ci lancia acqua”.

Bloccato da un locomotore

Secondo il sito di Viaggiatreno, il convoglio è fermo sui binari per un intervento tecnico al locomotore. Lo stop dura quindi da circa un’ora e mezza. L’ufficio stampa di Trenitalia ha spiegato a Repubblica che il guasto dovrebbe essere risolto “a breve”, senza fare alcun commento.

Altri ritardi superiori all’ora

Ma, secondo Viaggiatreno, sono da segnalare altri importanti ritardi oggi sulle rotaie italiane.

Alle 17,46 veniva segnalato che il treno 8888 da Lecce (ore 13) a Venezia S.L. (ore 22) viaggiava con un ritardo di 97 minuti per un intervento tecnico agli impianti di circolazione.

Alle 17,53 – invece – Trenitalia avvertiva che il treno 35453 da Roma Termini (12,26) a Reggio Calabria C.le (19,48) viaggiava con un ritardo di 63 minuti per un intervento tecnico agli impianti di circolazione.

 

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto