Nel parco del Cilento da oggi JazzinLaurino, Ron protagonista con l’acustica

Al via da oggi – sabato 6 agosto – la XIV Edizione di JazzinLaurino. La manifestazione curata dall’Associazione Culturale Liberi Suoni finirà il 10 agosto. Per cinque giorni Laurino, nel cuore del Parco del Cilento, si trasformerà nella cittadella del jazz nel con workshops, concerti ed eventi dedicati alla musica creativa.

a-laurino

Una cittadella del jazz

Per cinque giorni Laurino si trasformerà nella cittadella del jazz con workshops, concerti ed eventi dedicati alla musica creativa. La musica sarà la protagonista dall’alba al tramonto nella valle cilentana con masterclass di strumento, workshop di musica d’insieme, per proseguire con i concerti gratuiti in piazza dove, a ritmo di jazz, si potranno degustare le specialità cilentane dello “Street Food”.

a-ron

Concerti nell’anfiteatro

I concerti serali saranno ospitati nell’anfiteatro di Laurino, recentemente realizzato e che domina la vallata offrendo uno scenario unico. Grande protagonista di quest’edizione sarà Ron (nella foto sopra), in concerto a JazzinLaurino martedì 9 agosto, con una formazione acustica composta da Alessandra Parisi (chitarra e cori), Mattia del Forno (tastiera) e Maurizio Mariani (basso in tourné con “La forza di dire si”. Seguiranno “LifeTime”, con Karima (voce), Dado Moroni (pianoforte), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Stefano Bagnoli (batteria).

Partecipano anche gruppi di studenti

Parteciperanno al JazzinLaurino 2016 23 alunni del Liceo Musicale “Alfano I” di Salerno e del Liceo Musicale di Vallo della Lucania, che usufruiranno delle borse di studio sponsorizzate dall’Ente Parco del Cilento e dall’Associazione Marina di Salerno. Un’opportunità di studio e di esperienza per gli studenti del Liceo Musicale, giunto al suo sesto anno di istituzionalizzazione dal Ministero della pubblica istruzione.

Il premio Dennis Irwin assegnato ai govani suonatori

La serata finale del festival è dedicata al concerto dei partecipanti al workshop che propongono il repertorio preparato durante le lezioni. Alla fine della serata uno studente per ogni strumento sarà insignito del premio “Dennis Irwin” che è stato istituito alla memoria del grande contrabbassista americano, docente per alcuni anni a JazzinLaurino. Il premio consiste in sei borse di studio (una per strumento) per la partecipazione gratuita all’edizione successiva di JazzinLaurino.

Sei borse di studio messe in palio

Indetto inoltre il Concorso Nazionale “Note Creative” alla II Edizione, concorso per Licei Musicali organizzato in collaborazione con il Liceo Musicale “Alfano I “di Salerno, con la partecipazione di formazioni provenienti dalle varie regioni italiane..

La Onlus che si adopera per i tumori infantili

Il gruppo vincitore potrà usufruire di sei borse di studio per il workshop JazzinLaurino 2017 per un valore complessivo di 1.500 Euro messe in palio dall’Associazione Liberi Suoni che in collaborazione con l’Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma Onlus contribuisce a sensibilizzare il pubblico e promuovere il finanziamento della ricerca scientifica sui tumori infantili anche in occasione del festival.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto