Bologna: oggi all’Istituto Gramsci la commemorazione per Andrea Ginzburg

È domenica mattina, 4 marzo, Andrea Ginzburg, economista e docente figlio della scrittrice Natalia Ginzburg e fratello dello storico Carlo. Andrea aveva 78 anni, e si è spento a Bologna dopo aver combattuto per un anno contro un brutto male.

Era un economista

Il professore era nato a Torino, ma era diventato un bolognese di adozione. Fu tra i fondatori della facoltà di Economia e Commercio di UniMoRe, l’Ateneo di Modena e Reggio Emilia, dove fu docente di politica economica fino al 2000. In quell’anno promosse un’altra facoltà, sempre a UniMoRe, Scienze della Comunicazione.

 

Il ricordo all’Istituto Gramsci di Bologna

La commemorazione si terrà oggi, martedì 6 marzo, alle 17 all’Istituto Gramsci di Bologna, in via Mentana 2.

Il ricordo di Stefano Bonaccini

“Con la scomparsa di Andrea Ginzburg l’Emilia-Romagna e l’Italia perdono una figura di grande importanza per la cultura e la ricerca”: queste le paerole del presidente della Regione, Stefano Bonaccini, appena appresa la notizia della morte dell’economista.

 

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto