Meningite: boom di richieste per i vaccini, in Toscana +80% e in Lombardia +50%

Dopo la morte delle due studentesse della Statale di Milano e i numerosi casi anche mortali registrati in Toscana (fino a +80%), si registra un boom di richieste di vaccinazioni contro la meningite. La conseguenza dei fatti dei giorni scorsi è rappresentata soprattutto dai più giovani, tra 14 e 25 anni, a farne richiesta, ma non mancano gli adulti e le Asl ora devono organizzarsi per fare fronte alle domande.

Richieste su anche in altre regioni

“Siamo al doppio delle richieste”, afferma Maria Gramegna, direttore prevenzione della Regione Lombardia, al Corriere della Sera. “Stiamo decidendo le modalità di offerta”. Ma fenomeno analogo anche altrove. A Reggio Calabria e in Veneto si registra un +25% e il Liguria il +10%. Alla Asl Roma 1 addirittura si arriva al +40% rispetto al 2015.

Authors

Pubblicità

Articoli collegati

Commenti

Alto